Come ridurre lo stress in cinque semplici passi!

L’estate è arrivata e il caldo soffocante di quest’anno è arrivato prima del previsto, ma è ancora lontano dalle nostre vacanze. Ancora impegnati con lo studio o il lavoro, ci sentiamo sopraffatti e iniziamo a sentirci stressati. Abbiamo una prova importante nei prossimi giorni, aspettiamo da un po’, le scadenze sul lavoro aumentano, stiamo attraversando una situazione scomoda o dolorosa, insomma non importa cosa succede perchè, ma è importante Sì, tutto ciò di cui hai bisogno, o almeno pensi, è una pausa.

Oggi vi spieghiamo alcuni semplici passaggi e modi per rilassarsi anche in situazioni particolarmente stressanti, semplici curve! 1. Medita e concediti un po’ di tempo, anche la sera dopo una giornata intensa. Non serve sapere quali sono i principi base della meditazione, l’importante è trovare il proprio spazio.

Isolati dal resto del tuo ambiente, mantieni le distanze da tutti quelli che ti circondano, per ogni evenienza, mettiti in una posizione comoda e, infine, fai un respiro profondo. 2. Massaggia le mani, che può sembrare banale, ma prova a tenere la mano sinistra con la mano destra e usa il pollice per fare un cerchio attorno al palmo.

Ripeti posizionando la mano sinistra sulla destra e prova a massaggiare le nocche con le dita rimanenti. 3. Prova l’aromaterapia, un metodo che è stato utilizzato fin dall’antichità e ha molti benefici per la salute.

Naturalmente, alcuni di questi oli speciali, come bergamotto, lavanda, legno di sandalo e rosa, hanno anche un effetto sull’umore. 4. Respirare, ci sono molti modi per respirare, ma ti rendono consapevole del tuo corpo e controllano le tue emozioni e sentimenti.

Concentrati sul tuo corpo e cerca di rilassare tutti i muscoli individualmente. Concentrati prima sulla parte superiore del corpo, poi sulla parte inferiore. Infine, le spalle e il torace, dove si accumula la maggior parte della tensione.

5. Sorridi. Cerca di cambiare la tua giornata gestendo le tue emozioni e svegliati sapendo che oggi sarà migliore di ieri e domani sarà migliore.

Può sembrare banale per te, ma sentirti realizzato e positivo ti farà vedere il mondo e gli altri in modo diverso. A volte una brutta giornata è una brutta giornata, non sempre qualcosa che può cambiare al di fuori di noi, ma sempre qualcosa che ha a che fare con il tuo spazio di lavoro. Non cercare di cambiare gli altri o il mondo, cambia te stesso.

Leggi anche: Camminare per la salute: l’elisir di mente e corpo – Curve semplici

Articolo precedenteIl digiuno intermittente, la nuova dieta che spopola sul web: ecco di cosa si tratta e come funziona
Articolo successivoLa dieta vegana è salutare? Ecco che cosa dicono gli esperti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui