“Da piccola volevo farmi suora”, l’inaspettata rivelazione di Luisa Ranieri sul matrimonio con Luca Zingaretti

Luisa Ranieri è una delle attrici più belle e di talento del cinema e della televisione italiana: la sua bellezza è indiscutibile come anche il suo fascino incredibile. Nel corso delle sua carriera ha ottenuto un grandissimo successo non solo attraverso le fiction per il piccolo schermo, ma anche per i ruoli interpretati sul grande schermo, uno tra tutti il ruolo di ‘Zia Patrizia’ interpretato nel film di Paolo Sorrentino, E’ stata la mano di Dio. Molto riservata sulla propria vita personale ha scelto di svelare solo alcuni retroscena del suo privato, parlando non solo dei suoi esordi ma anche del matrimonio con il collega Luca Zingaretti.

Luisa Ranieri nasce a Napoli il 16 dicembre del 1973 ed ha debuttato sul grande schermo nel film di Leonardo Pieraccioni Il principe e il pirata del 2001, forse non tutti ricorderanno che era proprio l’attrice napoletana la protagonista dello spot della Nestea, la cui frase è diventata un vero e proprio evergreen “Antò fà caldo“. Di lì in poi è stato un susseguirsi di successi sia sul piccolo schermo che per il cinema, solo per citarne alcuni: Cefalonia, Eros, Callas e Onassis, O’ professore, La vita promessa, Luisa Spagnoli e, Le indagini di Lolita Lobosco (di cui si aspetta la messa in onda a breve della seconda stagione).
Come dicevamo in precedenza Luisa Ranieri e suo marito Luca Zingaretti sono una coppia ben affiatata da più di 18 anni, ed è stato proprio l’attore a convincerla ad accettare il nudo integrale in ‘E’ stata la mano di Dio’ “E dire che il nudo integrale proprio non volevo farlo. Sorrentino mi ha informata solo all’ultimo. Quando mi ha dato tutta la sceneggiatura, abbiamo parlato molto di questa zia e solo alla fine mi dice: ‘Ah, dimenticavo: questo personaggio ha una scena di nudo integrale che è fondamentale. Mio marito me lo ha sempre detto: ‘Sei più bella nuda che vestita, i vestiti su di te sono di troppo. Più semplice sei, più il tuo corpo prende bellezza’. La mia fisicità sullo schermo diventa imponente, tanta. Lui l’ha capito subito e me lo diceva di togliere, ma io non ascoltavo

Ma Luisa Ranieri era una ragazza molto timida e pudica, aggettivi strani per chi come lei è un’ artista, eppure è lei stessa a rivelare che in tenera età avrebbe voluto fare tutt’altro nella vita, come racconta nell’intervista rilasciata a Marie Claire Italia: “Io ero quella che non fumava e non aveva un ragazzo. Ero un pò suora, sì, e infatti volevo anche diventarlo. Un’estate andai a un corso di preghiera dalle Pie Venerine, si chiamavano così, e lì mi venne l’idea: due giorni dopo arrivò mia madre e mi portò via di corsa.” Poi l’incontro che le ha aperto le porte del mondo del cinema: “Tu hai la faccia da cinema, mi hanno detto. Ho cominciato a fare i provini e li vincevo, guadagnavo un sacco di soldi e mi stupivo. Ma come, pensavo, io non sono bionda, non ho gli occhi azzurri e il nasino all’insù e mi prendono lo stesso?
Cosa ne pensate? Lo avreste mai detto?
Leggi anche: Le sorelle Selassiè contro Maria De Filippi con accuse infamanti: “Quel programma non andrebbe più fatto”

Articolo precedenteRiccardo Scamarcio, dopo anni spunta la verità sulla rottura con Valeria Golino: “Non sono ancora guarito
Articolo successivoElisabetta Gregoraci, l’agghiacciante scoperta dopo una diretta televisiva: “All’improvviso ho scoperto di averlo”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui