Gianluca Vacchi, ecco svelate tutte le sue “stramberie”: dalla camera iperbarica alla sabbia “importata”

Negli ultimi tempi sempre più sotto i riflettori c’è Gianluca Vacchi. L’imprenditore , molto noto nel settore,  è un personaggio in risalto negli ultimi giorni data l’uscita del suo documentario su Amazon Prime Video, Gianluca Vacchi: Mucho Màs. Purtroppo, Vacchi, è molto googlato  anche per un motivo decisamente più triste. L’uomo è stato accusato da una sue ex dipendente di “sfruttamento”. La donna sostiene che il suo ex datore le abbia fatto passare “un inferno” e che le abbia causato un alto livello di stress, tra le altre cose avrebbe anche affermato di essere costretta ad andare a tempo nei suoi “balletti”. Vacchi di tutta risposta si è pronunciato attraverso i suoi legali dato che il procedimento è in corso. Le  uniche dichiarazioni sono state:
“Riguardo alle notizie apparse in questi giorni sui media non ho rilasciato alcuna dichiarazione né ho intenzione di farlo: ci sono infatti dei procedimenti in corso e spetta unicamente ai giudici esprimersi al riguardo. Tuttavia sono state altresì diffuse, in modo fuorviante, numerose affermazioni false e gravemente offensive, anche riguardo a fatti per i quali non è mai stata presentata alcuna denuncia e che non costituiscono oggetto dei già citati procedimenti giudiziari: ho dato quindi mandato ai miei legali di tutelarmi in tutte le sedi competenti”. Tuttavia, la questione non è ancora risolta e ora si attende che il procedimento termini prima di arrivare ad una conclusione. Nel frattempo, grazie al suo documentario, siamo riusciti a capire un pò di più su di lui, sulla sua famiglia, sul suo lavoro ma soprattutto sulle sue “Follie”.
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Gianluca Vacchi racconta della malformazione di sua figlia: “Stavo per perdere i sensi”
Tra le tante ci hanno colpito sicuramente l’ “area safari” costruita nella sua proprietà di Bologna, Lui stesso ha raccontato a La Repubblica: “Ho fatto arrivare sabbia dal deserto e ho creato un’area safari”. Inoltre pare che Gianluca, ogni mattina, passa un paio di ore a dormire nella sua “camera iperbarica”, abbiamo naturalmente dovuto googlare a cosa servisse nella vita di tutti i giorni una camera iperbarica e noi, comuni mortali, abbiamo appreso che serva per la crioterapia, un trattamento che aiuta il recupero fisico post-allenamento ma che si utilizza anche per contrastare l’invecchiamento della pelle. Infine, nel documentario si parla anche di un centro sportivo privato in cui andrebbe abitualmente per giocare a padel. Adesso, scusate, ma io vado a piangere nel mio angolino.
LEGGI ANCHE:Gianluca Vacchi risponde alle accuse della sua ex colf: “Adesso posso dirvi tutta la verità”

Articolo precedenteEredità Alberto Sordi: dopo anni arriva la sentenza del giudice, ecco a chi andrà
Articolo successivoAlbano e Romina riuniti, spunta la foto insieme e tutti sognano un felice ritorno!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui