Orietta Berti, la verità che nessuno si aspettava: “Mi hanno trattata come un oggetto”

Orietta Berti oggi ancora più di ieri è affermata nel mondo dello spettacolo e della canzone italiana: la cantante ha fatto una confessione che nessuno si aspettava sul suo passato.
Nonostante una carriera lunga più di cinquant’anni, Orietta Berti non esita mai a mettersi in gioco, soprattutto negli ultimi anni in cui è tornata alla ribalta e ha partecipato a Sanremo 2021 ed è diventata la regina dell’estate 2021 con il brano “Mille”, insieme a Fedez e Achille Lauro. Ma Orietta ha dovuto affrontare tante difficoltà, che ha raccontato in una recente intervista.

Orietta Berti fa una confessione inedita: l’episodio inaspettato

Orietta Berti è una delle cantanti più amate e più apprezzate della musica italiana. È stata una dei 13 Big in gara alla settantunesima edizione del Festival di Sanremo dove ha presentato un brano intitolato Quando ti sei innamorato che ha avuto un successo straordinario.
Da sempre è molto amata dal pubblico italiano e nel corso della sua carriera ha venduto ben 15 milioni di dischi. Ha ottenuto anche quattro Dischi d’oro, un disco di platino e anche due dischi d’argento. Ha iniziato a cantare quando era molto giovane e pare che ad invogliarla sia stato proprio il padre, un grande appassionato di musica lirica. Per tanti anni Infatti Orietta da giovane ha studiato musica e canto lirico. La sua carriera però è iniziata ufficialmente nel 1961, quando ha partecipato al concorso Voci nuove disco d’oro a Reggio Emilia. La partecipazione a questo concorso ha decretato l’inizio della sua carriera e soprattutto del suo grande successo.
Orietta è sempre schietta e, nonostante la sua età sia ancora una delle persone più influenti della musica italiana e ha appena spento 79 candeline, lo scorso 1° giugno. Ospite allo show di Ti Sento, è stata intervistata da Pierluigi Diaco, dove è riuscita ancora una volta a raccontarsi senza filtri, togliendosi anche qualche soddisfazione raccontando cose vissute in passato che non aveva mai svelato. Ad esempio, la Berti ha confessato che da giovane, durante i primi anni della sua carriera, veniva trattata come un oggetto, da parte del team che ha lavorato con lei ben 40 anni fa: “Una volta… più di una volta mi son sentita un oggetto. Perché tu esprimi la tua voglia di fare una cosa e dall’altra parte ti dicono, no, se facciamo così non c’è abbastanza guadagno. Tu mi vuoi togliere un’orchestrazione, un maestro bravo per fare un arrangiamento perché dici che dopo non c’è abbastanza guadagno, una soddisfazione me la puoi anche dare”
Sembra proprio che la cantante abbia voluto togliersi un sassolino dalla scarpa, molto fastidioso, e ora l’ha fatto, non deve più dimostrare niente a nessuno. Dopo quel periodo, Orietta ha cominciato a prodursi da sola, in modo tale da mandare avanti la sua carriera a suo piacimento e, a quanto pare, a distanza di anni c’è riuscita benissimo. Brava Orietta!
Leggi anche: Orietta Berti, le parole da brividi : “Dopo il suo suicidio fui devastata”

Articolo precedenteAssurda rivelazione per Anna Tatangelo: “Non è mai finita”, i fan esplosi di gioia
Articolo successivoMichelle Hunziker ha fatto il grande passo con Giovanni Angiolini: ecco cosa sta succedendo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui