Clementino e il dramma del passato, la sua vita è cambiata drasticamente

Clementino nell’ultimo anno è diventato, oltre che un rapper stimato, anche un grande conduttore. Ma in passato la sua vita non è stata sempre così fortunata. Ecco cosa ha raccontato il cantante.
Vincitore di numerose sfide freestyle, Clementino ha dimostrato il suo talento nel mondo del rap ma non solo. Infatti, con The Voice Senior e Made in Sud, ha dimostrato anche di saper calcare il palco televisivo, raggiungendo un grande successo e un’ottima popolarità. Ma nella sua vita a volte ha dovuto affrontare delle difficoltà, come lui stesso ha affermato. Ecco cosa ha raccontato del suo passato.

Clementino e il suo dramma, una situazione che gli ha cambiato la vita

Clementino si è fatto strada piano piano nel mondo dello spettacolo italiano: dopo un’infanzia passata tra Nola e Cimitile in provincia di Napoli, si inserisce nell’ambiente hip hop napoletano entrando a far parte della Trema Crew a soli 14 anni. Dopo il progetto con loro, seguito da quello con i TCK, il giovane prende dimestichezza con il freestyle facendosi riconoscere a livello nazionale con numerosi premi. Il rapper è divenuto molto famoso oriìmai diversi anni fa e i suoi brani sono diventati dei veri e propri successi musicali, famosi in tutto il Paese.
Ora è anche un noto volto televisivo, grazie alla conduzione di Made in Sud con Lorella Boccia, ma non tutti sanno che il suo passato non è stato molto facile. Negli ultimi anni Clementino ha dovuto fare i conti con un dramma molto pesante che gli ha stravolto la vita. Un capitolo molto doloroso che probabilmente nessuno osa affrontare. Il cantante ha un problema di droga, che lo ha spesso fatto deragliare nel corso degli anni.
Una situazione intrattabile, che lui stesso ha poi voluto raccontare attraverso un’intervista ad Antonio Dikele Distefano. Le sue parole erano forti, come un pugno nello stomaco: “Dalle nostre parti stiamo inguaiati… Sapete come funziona, sei un artista, prima te la offrono, poi la compri e a un certo punto non sei più tu. Io ero la Iena White, ma non ero più Clemente”
Questo circolo vizioso gli ha permesso di evadere, grazie in primis ai suoi genitori, che gli hanno insegnato l’importanza di ritrovare se stesso. È così che ha deciso di farsi seguire dalla comunità, da qui la disintossicazione. Sulla sua decisione, ha detto: “Quando hai un genitore che ti piange in faccia, capisci che devi smettere”. Ecco come Clementino ha deciso di smettere con la droga, i suoi genitori sono stati fondamentali. Grazie a loro, è riuscito a cambiare vita e a diventare l’artista che è oggi, che ogni giorno colleziona un successo nuovo.

Articolo precedenteMara Venier e il retroscena scioccante, un dolore inimmaginabile
Articolo successivoOroscopo del giorno: occhio a Ariete e Vergine

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui