Massimo Boldi massacra Antonio Ricci, ma la risposta lascia senza parole!

Massimo Boldi ha accusato la produzione di Striscia la Notizia, che però ha subito replicato con una risposta secca e molto tagliente. Ecco cosa è successo tra il comico e il famoso tg satirico.
Massimo Boldi è uno dei comici più famosi del nostro Paese, soprattutto grazie all’accoppiata con Christian De Sica che per anni ha divertito il pubblico con i cinepanettoni. Alla fine dell’anno scorso, però, si è ritrovato coinvolto in una polemica aizzata proprio da lui, che è andato contro il TG satirico Striscia La Notizia. Ma cosa è successo? Ecco i dettagli.

Massimo Boldi impazzito: “Striscia l’ho inventata io!”

Lo scorso settembre 2021, Massimo Boldi ha rilasciato un’intervista a QN dichiarando, senza mezzi termini, di aver inventato il format di Striscia la Notizia, il TG satirico di Canale 5: “Striscia la notizia l’ho inventata io, dieci anni prima che la facesse Antonio Ricci”. L’attore comico ha aggiunto anche che il TG in chiave comica che aveva ideato lui non aveva nulla a che fare con prodotti già realizzati da Alighiero Noschese o Walter Chiari, in quanto questi ultimi non facevano altro che imitare i giornalisti, lui invece aveva creato un prodotto ex-novo: “Berlusconi mi affidò ad Antonio Ricci. Gli propongo l’idea del telegiornale e lui mi risponde: Belìn, ancora il telegiornale, sono 10 anni che lo fai”
Come facilmente prevedibile, queste dichiarazioni hanno sollevato un polverone e provocato la reazione proprio di Ricci che non è certo rimasto in silenzio. Ricci, infatti, definì le dichiarazioni di Boldi solo fake news e, in risposta alle parole del comico, la redazione di Striscia la Notizia rilasciò un comunicato molto lungo, che spiegava perché Massimo Boldi aveva torto. Secondo quanto si legge, si precisa che Boldi ha fatto confusione pure sulle date. Quando faceva Grand Hotel era il 1986. Secondo la redazione di Striscia, difficile che nello studio accanto si girasse Striscia, visto che la prima puntata del TG satirico andò in onda nel novembre del 1988. Frecciatina anche alla rivista che ha intervistato Boldi, soprattutto perché, sempre secondo la produzione del TG satirico, coscientemente, si è intervistato un soggetto in uno stato molto particolare: “Se vi servisse anche la prova provata, guardate una puntata del telegiornale di Cipollino. E poi una di Striscia. Potrete constatare che si tratta di due prodotti televisivi completamente differenti. Quella di Boldi, quindi, non è altro che una fake news”
Parole forti e dichiarazioni al vetriolo da parte di Striscia la Notizia, che non accetta minimamente che si possa compromettere la creatività del suo fondatore Antonio Ricci.

Articolo precedenteGrande spavento per Giancarlo Magalli, ricoverato in ospedale: le sue condizioni preoccupano
Articolo successivoUomini e Donne arriva la batosta per Ida Platano: “Avvistato insieme ad un’altra”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui