Amadeus, la tragedia della malattia e il lungo ricovero in ospedale: “Terrorizzato”

Amadeus è uno dei volti più amati dello spettacolo italiano, la sua professionalità e il suo talento nella conduzione lo hanno portato in cima alle preferenze dei telespettatori del Bel Paese. A prova di ciò, è stato confermato per ben tre volte come direttore artistico di uno degli eventi più importanti, il contest della musica made in Italy, Il Festival di Sanremo. Amadeus, ha esordito, negli anni Ottanta a Radio Deejay per poi affermarsi con forza nel mondo televisivo principalmente nella veste di conduttore. Le idee sul suo futuro professionale sono sempre state chiare, fin da giovane sapeva muoversi nel settore e ha deciso ben presto di dedicarsi completamente al piccolo schermo.
In una recente intervista ha anche ammesso di aver preso il diploma da geometra solo per la felicità dei genitori ma di aver sempre saputo di non voler intraprendere quella carriera. Amadeus si è trovato a far fronte anche a situazioni particolarmente difficili, come nel caso della conduzione del Festival, lo scorso 2021, dove per l’avvento della pandemia Covid ha mandato avanti lo show , spalleggiato da Fiorello, davanti ad una platea completamente vuota. La decisione di ridargli il palco dell’Ariston è stata valutata anche in base a questa sua capacità, a questo sua inopinabile professionalità.A tal proposito il direttore Rai, Stefano Coletta, ha dichiarato:  “A Sanremo con l’Ariston con la platea vuota ci ha fatto capire che Fiorello e Amadeus sono stati eroici. Con i Maneskin Ama ha fatto la rivoluzione, il segno che Rai1 sa raccontare i tempi, è vicina ai giovani”.
Amadeus, tra l’altro, è molto amato dal pubblico anche in coppia alla sua bella, Giovanna Civitillo, conosciuta nello studio de L’Eredità. Nella sua vita, Giovanna, è un punto fermo come lui stesso ha ammesso, è sempre pronta a sostenerlo a ed essergli accanto e questo, a detta sua, gli permette anche di svolgere serenamente il suo lavoro. Il direttore artistico di Sanremo, però, non ha sempre vissuto momenti facili nella sua vita. Amadeus, infatti, ha raccontato al settimanale Oggi di aver trascorso un momento davvero difficile da bambino. Il conduttore ha svelato di essere stato ricoverato due mesi in ospedale quando aveva solo sette anni confessando: “Venni ricoverato per due mesi in ospedale per una nefrite: fu un momento molto difficile che probabilmente non ho mai superato. Certi traumi ti restano addosso. E oggi le malattie mi terrorizzano”.

Articolo precedenteÈ sempre mezzogiorno, la grave denuncia di Antonella Clerici: “Hanno profanato la sua tomba”, lo conoscete tutti
Articolo successivoGianluca Vacchi risponde alle accuse della sua ex colf: “Adesso posso dirvi tutta la verità”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui