Antonella Elia racconta il dramma che l’ha segnata: ” A costo di morire”

Antonella Elia si racconta a  a Da noi a ruota libera, la donna non ha potuto evitare di parlare del più nobile dei difetti, l’amore: “In amore mi hanno detto spesso che rompo, che sono isterica, matta, instabile, che mi annoio subito: me ne hanno detto di tutti i colori”. Per far durare un rapporto, a suo dire, è meglio che il partner non sappia mai “come sono finite le precedenti relazioni o te lo rinfacceranno sempre!”. In un ménage, le bugie “hanno sempre un prezzo, io detesto chi mente, non mento mai! A costo di morire dico sempre la verità e detesto chi mente”. Chiude l’argomento definendo l’amore come uno “show musicale”. Durante il corso del programma, Antonella ha anche confessato di essere partita ” all’avventura” da giovane, per Hollywood, con l’obiettivo di diventare una grande star:“Sono andata a studiare recitazione a Los Angeles”, ha spiegato.
“Ho preso anche la green card”, ha svelato, ma nonostante questo è tornata a causa di una relazione molto problematica con un uomo “ho iniziato a soffrire la solitudine. Poi quando ci siamo lasciati – lui era bipolare – ha iniziato a perseguitarmi creando in me un senso di solitudine profonda”. Tornando in Italia, si è sentita finalmente libera da questa figura che aveva maturato una sorta di ossessione per lei. La donna, per la prima volta, ha parlato anche del suo coinvolgimento in Scientology: “Mi hanno obbligato a fare i corsi lì per modificare il mio carattere”, ha svelato. Fortunatamente arrivò l’Isola dei Famosi e fece ritorno in Italia. La nota showgirl è molto celebri nei salotti televisivi, apprezzata per la sua schiettezza e per il suo carattere determinato, Antonella è stata più volte anche opinionista di reality, lei si è descritta così:
“Sono così, non sono in grado di programmare le cose che sto per dire o che sarebbe politicamente corretto dire. Io la vivo come una lacuna ma non sono in grado di gestire le mie emozioni perché mi sovrastano. Sono vittima di me stessa”. Ha poi aggiunto:Ci si nasce con il complesso di Peter Pan. La serietà arriverà forse, un giorno. E se non dovesse arrivare? Sti cavoli!”, ha esordito. L’intervista, ha ammesso, è qualcosa che la mette estremamente a disagio. “Mi manca un figlio, mi manca la maternità, la realizzazione completa come donna”, Antonella ha provato ma le cose non sono andate come sperato: l’ho perso subito e poi non c’è stato più occasione perché sono stata lasciata, la vita è andata avanti e non ho più incontrato l’uomo adatto”.
LEGGI ANCHE: Antonella Elia parla della sua vita intima con il compagno: “A letto non arrivo mai al piacere”

Articolo precedenteOroscopo della sera momenti importanti per Pesci e Acquario
Articolo successivoAlessandro Iannoni, figlio di Carmen Di Pietro, senza peli sulla lingua: “La mia prima volta in 20 anni”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui