Michelle Hunziker e la tragedia che ha devastato la sua vita: “Mi dicevano che ero pazza”

Una delle showgirl più amate dagli italiani è Michelle Hunziker che forse non tutti sanno che ha trascorso un periodo buio, che stava per cambiare la sua vita. Ecco il suo racconto scioccante.
Una delle conduttrici che hanno conquistato la scena dello spettacolo italiano è lei, Michelle Hunziker. Nel corso della sua carriera ha condotto molti show di rilievo come All Toghether Now, il tg satirico Striscia la notizia, Paperissima, Michelle Impossibile e tantissimi altri. Nel corso della sua vita privata, però, ha dovuto affrontare una grave sofferenza che le ha cambiato la vita. Ecco cosa ha raccontato.

Michelle Hunziker e il periodo in una setta: un momento molto buio

La mitica Michelle Hunziker, famosa per la sua bellezza e la sua simpatia, oltre che per essere l’ex moglie di Eros Ramazzotti e Tomaso Trussardi, ha trascorso un periodo molto duro nella sua vita, quando era molto giovane. Nel 2017 Michelle Hunziker, durante un’intervista del Corriere della Sera, ha confessato di esser stata “prigioniera di una setta per cinque anni”.
La showgirl si è aperta a proposito di quelli che ha definito come “i cinque anni più brutti della sua vita” per un motivo ben preciso: la vita è complicata, cadere in una trappola è facile e la sua storia potrebbe aiutare qualcuno un giorno. A Verissimo, nel salotto di Silvia Toffanin, Michelle ha spiegato alcuni dettagli molto duri di quel periodo, in cui la maga Clelia l’aveva plagiata: “Io e lei abbiamo vissuto cinque anni in cui non avevo più contatti con lei mentre ero nella setta. Il giorno che ho avuto la forza di uscire da quella che a tutti gli effetti è stata una dipendenza, le ho chiesto di non farci il processo a vicenda e di abbracciarci”
Ha poi continuato: “Avevo 22, 23 anni. Improvvisamente ho cominciato a perdere i capelli e mi stavo spaventando. Avevo una alopecia pazzesca e venne questa signora portata da Franchino, il nostro manager, che mi fece una pranoterapia. Dopo due sedute, essendo anche particolarmente intelligente, mi fece parlare come fanno gli psicologi. Avevo una grande gratitudine nei suoi confronti e da lì prese il via il mio cammino in questa tragedia”
All’epoca, la Hunziker era sposata con Ramazzotti ed era già mamma di Aurora: “Mi allontanai da Eros Ramazzotti e da nostra figlia Aurora. Intanto, la maga reclutava sempre più pazienti: era il contrario di Vanna Marchi, ispirava un sacco di fiducia. Creò una setta, nella quale io sono entrata senza neanche accorgermene e mi fecero allontanare dalla mia famiglia, facendo leva sulle mie debolezze, sui miei talloni d’Achille. Invece di prendermi per mano, i miei familiari si sono spaventati e hanno reagito dando una mano a queste persone, dicendomi che ero una pazza”
Furono proprio le parole della piccola Aurora, all’epoca dei fatti solo una bambina, a farle aprire gli occhi: “Mi disse, seria, che rivoleva la mamma bionda e sorridente. Capii che c’era qualcosa che non andava e da quel momento mi ha fatto arrivare alla consapevolezza che le cose non stavano andando come dovevano andare”

Articolo precedenteLa tragedia di Cristiano Malgioglio: “Mi mancano troppo…”
Articolo successivoPaolo Bonolis e la minaccia in diretta: a farlo è proprio Luca Laurenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui