Pierfrancesco Savino e Anna Ferzetti: “Perchè non ci siamo sposati? Ve lo spiego io”

Pierfrancesco Favino e Anna Ferzetti stanno insieme da più di vent’anni, lei figlia del celebre Gabriele Ferzetti, ha messo famiglia con l’attore e hanno dato alla luce Greta e Lea di 16 e 10 anni. I due , però, non sono mai convolati a nozze e la cosa ha destato la curiosità dei fan a tal punto che sono dovuti intervenire dichiarando quale fosse il motivo. Anna ha deciso di rompere il silenzio in una recente intervista e ha parlato senza filtri del rapporto con il compagno Pierfrancesco. La figlia di Gabriele Ferzetti ha dichiarato: “Abbiamo scelto un progetto di vita comune che cerchiamo di portare avanti. E lui è perfetto”.Anna ha anche rivelato: “Ci vediamo poco, e ogni volta è una gioia ritrovarsi. Se si sta un po’ separati, la coppia si rafforza. Abbiamo vissuto in due case fino ad alcuni mesi dopo la nascita di Greta, la nostra primogenita.
Abitavano in due appartamenti nello stesso palazzo, ci abbiamo messo un po’ a passare poi alla convivenza. Ci siamo conosciuti a una festa di amici, amiamo ballare e lui mi pestò un piede e poi…” . La donna sulla decisione di non sposarsi ha poi aggiunto: “E’ come se lo fossimo, promesse ce ne facciamo tutti i giorni. Poi sarebbe in chiesa, lui ci tiene. Io invece dovrei affrontare tutto il percorso: non sono battezzata perché i miei genitori hanno voluto lasciare a me la scelta. E pur non avendo nulla in contrario, non l’ho ancora fatta”.La Ferzetti parla anche delle figlie: “Io mi sarei fermata anche alla prima, ma ringrazio lui che ha insistito. Greta e Lea si amano e litigano, però possono contare l’una sull’altra”. I due sono ancora del tutto innamoratissimi e lei non nasconde di essere anche abbastanza gelosa del suo compagno, fortemente amato dal pubblico femminile per il suo carisma e il suo fascino latino:
“A volte lo sono, dipende. Soprattutto gelosa agli inizi, quando sei insicura e hai paura. Però lui non me ne dà motivo e io ho molta fiducia”. Ma anche lui aveva detto: “Siamo gelosi, se lei gira una scena di sesso con un bellone mi rode il cu**, viceversa a lei. Molto spesso io non ho visto delle scene che lei ha fatto e lei non ha visto quelle che ho fatto io” – ha raccontato l’attore parlando della compagna. Il Picchio è divenuto ancora più celebre dopo la partecipazione al Festival di Sanremo. Un soprannome, tra l’altro,  alquanto insolito, che lui stesso ha avuto la premura di spiegare: “Picchio nasce da mio papà – ha raccontato in una vecchia intervista -, il motivo è che non stavo mai fermo e diciamo che buona parte di quell’energia, sonno permettendo, sta rimanendo. Ha sempre amato dare soprannomi alle cose animate e inanimate e una di quelle animate sono io”. 
LEGGI ANCHE:Pierfrancesco Favino racconta la sua adolescenza: “Un periodo da dimenticare”
 

Articolo precedenteLino Banfi e Lucia Zagaria, ecco svelato il segreto del loro matrimonio
Articolo successivoSamanta Togni, la malattia che l’ha colpita quando era solo una bambina

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui