Piero Pelù, l’addio è definitivo e sciocca tutti: “È finita per sempre”

Piero Pelù ha dato un annuncio che nessuno si aspettava: i Litfiba si sciolgono ufficialmente. Ecco cosa è successo e le parole del cantante sulla loro rottura.
Una notizia assurda, che nessuno si aspettava: dopo 42 anni i Litfiba sono ufficialmente sciolti. La band capitanata da Piero Pelù, per il dispiacere dei suoi milioni di fan, non suonerà più insieme e proprio il frontman annuncia i motivi dello scioglimento. Le sue parole sconvolgono tutti, i loro fan non ci possono credere.

I Litfiba si sciolgono, Piero Pelù: “Bisogna saper dire basta”

“L’ultimo Girone“, sembra il titolo di un film mitologico o distopico, ma è invece il tour d’addio, l’ultima avventura di una band con 42 anni di rock alle spalle: parliamo dei Litfiba che hanno annunciato ufficialmente il loro scioglimento. Dagli anni ’80 ad oggi, i Litfiba hanno reso il rock italiano un genere seguitissimo, grazie anche al grande carisma dei suoi componenti, soprattutto di Piero Pelù. Una formazione di precursori del rock cantato in italiano, che dal 1980 a oggi ha venduto oltre 10 milioni di dischi e fatto migliaia di concerti in Italia, Europa e nel resto del mondo si avvia al gran finale.
In un’intervista al Corriere della Sera, è proprio Pelù che racconta i motivi della loro rottura definitiva, che avverrà dopo la fine di questo ultimo grande tour. Ecco cosa ha detto: “È come per gli atleti, a un certo punto bisogna saper dire basta. Anche per tenere vivo un mito, se no rischi che s’incrini tutto. Rimarranno gli album e le canzoni che abbiamo pubblicato”
Ha poi continuato: “A inizio concerto indico le quattro “X” che nella scenografia simboleggiano i nostri 40 anni (più 2, causa pandemia) di attività e dico che sono ben più potenti di tutte le Z sui carri armati di Putin. Perché il rock’n’roll ha ormai 70 anni e andrà avanti, mentre Putin è destinato a scomparire. E sì, resterà nei libri di storia, ma come Hitler”
In un’altra intervista a Repubblica, invece, Ghigo e Pelù hanno spiegato come si sono preparati per questo ultimo tour: “Diciamo che questa magia non è che scaturisce automaticamente, quando negli anni Ottanta vivevamo nella cantina, eravamo spensierati nel nostro modo di essere artisti, la simbiosi era naturale, ed è rimasta negli anni Novanta nonostante fossimo in due. Poi ci siamo litigati a bestia e poi ritrovati. E ora questa magia è frutto anche di tre mesi di prove in cui ci siamo riannusati, abbiamo discusso, anche litigato, ma per arrivare ad un armonia pazzesca. La magia si conquista con un lungo lavoro”

Articolo precedenteGiulia De Lellis sciocca tutti, i fan in delirio: il dettaglio che riporta ad Andrea Damante
Articolo successivoOroscopo del giorno: Saturno contro Ariete e Bilancia

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui