Paolo Mengoli fa una rivelazione scioccante: “L’ho scoperto dopo 20 anni”

Paolo Mengoli è un noto cantante degli anni Ottanta, la celebre voce ha confessato di recente, uno degli avvenimenti più dolorosi della sua vita. Ha cresciuto sua figlia Giulia per ben ventidue anni prima di venire a conoscenza del fatto che non fosse realmente la sua bambina biologica. Il cantante si è raccontato nel salotto di Oggi è un altro giorno, programma pomeridiano condotto da Serena Bortone, parlando della sua carriera, dei ricordi del passato e della sua vita privata. Mengoli ha raccontato di aver dovuto effettuare il test del Dna prima di affermare la sua non paternità di Giulia. “La vicenda non è risolta, ho fatto il disconoscimento ma con tanta amarezza, mi ero accorto che non c’era più amore e questo mi è costato molto”, ha spiegato Mengoli, entrando poi nel dettaglio dell’involuzione dei rapporti con la figlia negli ultimi anni:
“A me dispiace troppo per lei perché ha dato retta alla madre. In certi momenti sono stato denigrato, mi dicevano Cambia mestiere perché tanto sei finito. Io mi auguro che un giorno venga a sapere la verità su chi è il padre”. Sono passati ben ventidue anni prima che si venisse a sapere la verità, una verità dolorosa che ha segnato profondamente la vita del cantante. Il tutto è nato da una discussione avuta con la stessa figlia, durante il diverbio lei si era fatta sfuggire la frase ” Tu non sei mio padre”, affermazione alquanto insolito dopo più di due decenni. Paolo Mengoli ha quindi iniziato a riflettere sulla cosa e a pensare male su quella che fino a poco fa era la sua stessa figlia. Lui stesso racconta:
“La mia testa ha cominciato a frullare, alla fine si è dimostrato così. Il mio rammarico è non averle potuto parlare. I figli non sono di chi li cresce. Se io decido di adottare e cresco un figlio lo sento mio, se decido di prendere in affido un figlio è lo stesso, a me ha dato fastidio l’inganno. Dal momento che sono uscito di casa, l’ho vista cinque anni dopo”. Una vicenda complessa e dolorosa, ma Mengoli ha dimostrato di non avere rancore, inviando alla figlia un messaggio affettuoso: “Le auguro tutta la felicità possibile. Le auguro che il bambino che ha avuto cresca bene, le auguro di dare più retta a se stessa, non agli altri”.
LEGGI ANCHE: Marco Marzocca, la confessione inaspettata sulla moglie colombiana: “L’abbiamo fatto in maniera bizzarra”
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Lorella Cuccarini si lascia andare a una confessione privata: “Al mio ex non piacevano le donne”

Articolo precedenteFederica Panicucci: l’addio è straziante, fan in lacrime
Articolo successivoAlberto Urso, dopo la sparizione arriva la verità: ecco dov’è finito

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui