Vladimir Putin operato d’urgenza: le sue condizioni

Secondo ultime notizie dell’intelligence USA, Vladimir Putin sarebbe stato operato d’urgenza per un tumore. Al suo posto ecco chi lo sostituirà.
Vladimir Putin potrebbe essere operato d’urgenza a causa di un cancro, notizia che è stata diffusa nelle utlime ore. Sono queste le ultime informazioni sullo Zar che trapelano dalle fonti informate del Cremlino e dall’intelligence americana.
Alcuni testimoni riportano un lento e progressivo deterioramento dello stato di salute del presidente, condizione visibile anche durante la parata dello scorso 9 maggio. Gambe affaticate, il braccio storto, il viso pallido. Tutti dettagli che ormai non riescono a passare inosservati. Ma sarà vero e soprattutto chi sarà il suo sostituto?

Vladimir Putin in gravi condizioni: chi lo sostituirà?

La notizia della malattia di Vladimir Putin circola, ormai, da qualche tempo. Negli ultimi mesi sono aumentate le voci su una presunta malattia di cui soffrirebbe Putin, tra cui quelle su un presunto cancro. Le fonti riportano che “circa una settimana fa, c’è stata una corsa in clinica del presidente russo perché stava molto male”. Il Cremlino continua a negare che il leader possa soffrire di problemi di salute, ma vi sono alcuni elementi che fanno aumentare i sospetti.
La testata russa The Project, che si occupa di giornalismo investigativo, ha scoperto che negli ultimi anni Putin si è fatto visitare da uno specialista oncologo almeno 35 volte. Infatti, sarebbe sempre più diventato “paranoico sulla sua salute”, tanto da optare per terapie non convenzionali e rimedi alternativi. Sempre secondo The Project, si tratterebbe di rimedi barbari, tra cui il bagno nel sangue estratto dalle corna di cervo.
Secondo quanto riferito dall’Intelligence USA, Putin sarebbe stato ricoverato d’urgenza stanotte, per un intervento imminente viste le sue gravi condizioni. L’operazione sarebbe stata fissata “non più tardi di oggi” tra l’1 e le 2 di notte e affidata a medici russi. Secondo gli americani, per coprire l’assenza del presidente sono all’opera due sosia e sono già stati realizzati dai servizi segreti interni della Russia, l’Fsb, brevi video di Putin che lavora, incontra funzionari e via dicendo. Intanto, sembra che alcuni poteri siano stati affidati a Nicolai Patrushev, ex capo della polizia federale, per tutto il periodo di convalescenza.
L’organizzazione di copertura sarebbe fissata per una decina di giorni, anche se non si sa ancora quanto tempo Putin potrà restare in ospedale e, soprattutto, se l’intervento è andato a buon fine. Staremo a vedere cosa succederà nei prossimi giorni e se riuscirà a trapelare qualche altra notizia fresca sulle condizioni di Putin.

Articolo precedenteSonia Bruganelli, ora parla: “La verità su Soleil Sorge”
Articolo successivoJeremias Rodriguez si lascia andare ad una rivelazione scioccante: “Per anni ne ho fatto uso, non ero mai lucido”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui