HomeSpettacoloSimona Izzo, l'amaro sfogo: "Non parlo con Antonello Venditti da tre anni...

Simona Izzo, l'amaro sfogo: "Non parlo con Antonello Venditti da tre anni e vi spiego perché"

Il tempo può curare le ferite, ma può anche alienare o peggiorare il rapporto tra due persone che stanno percorrendo strade diverse. Lo sa bene Simona Izzo che , a quarant'anni dal divorzio da Antonello Venditti - con il quale aveva mantenuto un rapporto sereno - ha deciso di chiudere tutti i ponti con il cantautore italiano, amore di una vita e padre di suo figlio Francesco. Simona si è sfogata e senza filtri ha dichiarato: "Da tre anni io e Antonello Venditti non ci parliamo più" ha rivelato l'attrice e regista a Generazione Z, il programma di Monica Setta in onda su Rai2 alle 00.20. Ospite della puntata, Izzo ha raccontato per la prima volta un particolare sul rapporto con il celebre cantautore romano. Sposati per tre anni, dal '75 al '78, divorziati e genitori di Francesco - unico figlio della coppia, oggi 45enne e padre di 4 figli - lei e Venditti non si parlano da tempo.

Alla radice di questa chiusura ci sarebbe un motivo banale, come ha spiegato ancora l'attrice: "E' successo per un motivo semplice ma poi l'orgoglio ha prevalso e i rapporti si sono interrotti". Simona Izzo è sposata con Ricky Tognazzi dal '95. Il loro rapporto è profondo, e sono riusciti a trovare con il tempo il giusto equilibrio tra lavoro e vita privata. Nelle ultime settimane hanno lavorato ad una fiction con Sabrina Ferilli, mentre Simona sta lavorando anche a un libro corale con le sorelle Fiamma, Rossella e Giuppy: "Quattro sorelle, otto matrimoni e nove divorzi". La Izzo già in passato aveva parlato del suo ex marito e aveva rivelato a Caterina Balivo nella trasmissione Vieni da me, i motivi che avevano logorato la loro relazione:

"Mi ha lasciato, mi ha tradito - ha raccontato ancora l'attrice, ma non sono più arrabbiata con lui". "E' stato mio marito, abbiamo avuto un figlio ed è stata una grande storia d'amore - ha spiegato a Caterina Balivo - Le storie poi, si sa, non finiscono mai bene se no non finirebbero e io non ho perdonato". "Sono stata male, è vero, ma tendo a soffrire perché sono una bipolare subclinica e quindi ho dei momenti di grande felicità e momenti di grande sofferenza. Ho delle gioie involontarie e delle depressioni involontarie su base endogena". Insomma aldilà delle motivazioni e di come sia finita, Simona riconosce che sia stato un grande amore di cui non si penta ma adesso le cose sono cambiate, lei è felice con Tognazzi e non parla più con Antonello da quasi tre anni.

LEGGI ANCHE: Simona Izzo parla della grave malattia che la accompagna da trent'anni: "Dolore fisico ed esistenziale"

ARTICOLI RECENTI