Amici serale, Raimondo Todaro dice la sua scoppia la bufera: "Sono stato frainteso"

E' scoppiata una forte bufera intorno alle parole pronunciate da Raimondo Todaro: il professore di Amici di Maria De Filippi, nella settima puntata serale del talent show di Canale 5, ha fatto un audace discorso che diversi telespettatori hanno interpretato in maniera non del tutto positiva. Il punto è che il professore  sostiene di essere stato frainteso. Lui stesso ha voluto chiarire la situazione con una story su Instagram postata dopo la puntata. Ma quali sono esattamente le parole che hanno suscitato tanto scalpore? Quelle pronunciate sul conto dei ballerini Mattia Zenzola e Nunzio Stancampiano. È meglio fare un passo indietro per cercare do capire meglio cosa è successo nel corso dell'ultima puntata del serale. Nella scuola di Maria de Filippi, Nunzio e Mattia si sono contesi il banco del ballo dall'inizio della 21a edizione.

All'epoca non ci sarebbe stato Todaro a giudicare le esibizioni ma un altro insegnante che avrebbe potuto garantire una maggiore imparzialità. Il ballerino di Ballando con le stelle in realtà ha seguito Nunzio passo dopo passo nel suo percorso artistico, per cui gli risultava difficile esprimersi in modo imparziale. Alla fine, tra Nunzio e Mattia, ha vinto quest'ultimo, ma poi è stato costretto ad uscire dal programma per infortunio. La situazione ha giovato a Nunzio, che è tornato in campo per conquistare la maglia della serata. Stancampiano è stato eliminato alla fine (ha avuto la peggio contro Albe) non senza dare inizio ad una serie di botta e risposta con Alessandra Celentano, che non ha mai apprezzato il suo modo di ballare. Veniamo alle polemiche che circondano Todaro: il maestro si dice dispiaciuto di non aver seguito Nunzio sin dall'inizio del suo percorso, cioè da settembre, ai tempi della sfida contro Zenzola: “Chiaramente ho il rimorso… Ogni tanto ci penso. Se fosse entrato a settembre, se poteva ballare in coppia, se qua, se la…”.

Alcuni telespettatori hanno pensato che le osservazioni del professore fossero fuori luogo e hanno pensato che non fossero state molto carine nei confronti del povero Mattia. Quindi Todaro ha fatto ricorso alle Instagram Stories per chiarire il suo pensiero sulla questione: “Scrivo queste parole perché mi ha frainteso pure mia madre, quindi forse sono stato poco chiaro. Mi sono battuto perché Matti avesse un banco a settembre. Lui sa quanto io sia felice per questo. Il rimpianto che Nunzio non abbia potuto giocarsela alla pari contro gli altri allievi perché non ha fatto tutto il percorso non ha niente a che vedere con Matti. La mia idea è che se la sarebbe giocata fino alla finale. Sono sicuro che i ragazzi mi abbiano capito perché sanno bene cosa penso di loro. E ne ho avuto dimostrazione dalle loro Stories”. Mattia Zenzola ha postato sul suo profilo una foto di lui mentre affronta Nunzio e ci ha apposto sopra un cuore bianco, indicando che non c'è stato alcun attrito tra i due diretti interessati.

LEGGI ANCHE>>> Raimondo Todaro tuona contro la Celentano: "Dice solo cavolate!"