Giovanna Mezzogiorno: "Ci ha lasciati troppo presto", il gravissimo lutto dell'attrice

L'industria cinematografica italiana ha la fortuna di poter contare su figure molto importanti che hanno portato al grande successo alcuni film. Scegliere il regista giusto è importante, ma anche quando si cercano attori bisogna poter contare su una preparazione solida. Con il tempo molti registi hanno capito che Giovanna Mezzogiorno è una delle attrici più preparate e talentuose del cinema odierno. La sua carriera di attrice è iniziata tanti anni fa ma ha continuato a crescere, portandola così nell'olimpo del cinema italiano. Così Mezzogiorno ha lavorato con tanti registi che hanno trovato in lei una interprete bravissima capace calarsi perfettamente in qualsiasi ruolo con grande credibilità. Sì, perché a differenza di molti suoi colleghi, Giovanni rimane saldamente ancorata alla sua dimensione nel cinema. Il fatto che l'attrice abbia avuto pochissimo lavoro in televisione vuole dimostrare quanto voglia essere una protagonista assoluta in un mondo dove può ancora dare molto. Si pensi ai tanti premi che Giovanna ha vinto nella sua vita, alcuni dei quali molto importanti.

Nel corso della sua carriera, l'attrice ha portato a casa un "David Di Donatello", 4 "Nastri d'argento", 3 "Globi d'oro", 2 "Ciak d'oro". Ebbene, non dimentichiamoci di altri premi, forse meno rilevanti, ma simbolici: 2 premi "Flaiano". Un altro riconoscimento molto importante è stato portato a casa dalla Mezzogiorno, ovvero quello della "Coppa Volpi" ottenuto per la migliore interpretazione femminile per La bestia nel cuore alla 62esima edizione della Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia. Va ricordato, inoltre, che Giovanna è stata anche nominata migliore attrice protagonista da parte della National Society of Film Critics Awards. Questo ci fa capire quanto l'attrice sia apprezzata anche fuori dall'Italia. Come accennato, la Mezzogiorno è un'attrice che ha dimostrato nel tempo un'elevata sensibilità per l'arte. Tuttavia, va sottolineato che ciò che la donna ha dovuto affrontare nella sua vita privata ha chiaramente influenzato il suo percorso.

Giovanna Mezzogiorno, infatti, nel suo cammino ha vissuto un dramma che ha cambiato la sua vita per sempre, e questo potrebbe aver avuto una grande influenza sulla sua enorme sensibilità da grande artista quale è. “È andato via troppo presto, a soli 51 anni. Ancora adesso tanta gente lo porta nel cuore. Perchè quello che fai e il modo in cui lo fai, lo lasci intorno a te”, ha detto la Mezzogiorno facendo riferimento a suo padre Vittorio, anche lui attore. La donna ha raccontato questo suo dramma ai microfoni di Domenica In, dove la donna ha accettato di sbottonarsi un po' di più in merito alla sua vita privata. Le parole di Giovanna Mezzogiorno a proposito della scomparsa del padre sono molto toccanti e lasciano trapelare tutto il dolore che la talentuosa attrice porta da anni dentro si sé.

LEGGI ANCHE>>> Maurizio Costanzo: "Se n'è andato in un tragico incidente stradale", il gravissimo lutto del presentatore