Francesco Gabbani spara a zero proprio su di lui: “Io non lo farei mai”

La settimana scorsa Mahmood ha dichiarato che difficilmente l’Italia vincerà nuovamente l’Eurovision ed ha parlato anche di un possibile trionfo dell’Ucraina: “Quello che sta accadendo non vale la vittoria di 20 Eurovision. Quindi se potesse essere d’aiuto farei vincere l’Ucraina“. Francesco Gabbani però non condivide lo stesso pensiero, visto che ritiene che a vincere il concorso dovrebbe semplicemente essere la canzone più bella e meritevole. Due pensieri diversi ma non di certo contrastanti ma Gabbani ha voluto commentare anche le scelte di qualcun altro che sarà presente all’Eurovision.Intervistato da Andrea Conti e Claudia Rossi, l’ex vincitore di Sanremo 2017, ha dichiarato quello che pensa in merito alla questione e come secondo lui andranno le cose:
Cerco di essere molto sincero. Sono molto preoccupato per quello che sta succedendo in Ucraina. Anche perché io l’Ucraina l’ho vissuta con l’Eurovision a Kiev. Mi fa ancora più male di chi non ha mai vissuto la città. Ovviamente vorrei che questa guerra finisse da un momento all’altro, visto che sono sempre stato un pacifista. Però se devo essere onesto, credo che la dimensione della competizione dell’Eurovision non dovrebbe essere influenzata o subire variazioni in base alla situazione in Ucraina. Deve vincere la canzone più bella. Se non vince l’Ucraina non significa che non ci importa della guerra. Con un grande rispetto per la pace mi auguro che vinca la musica. Si tratta di un concorso musicale e credo debba vincere la musica più bella. Perché lo show, il festival e il disastro che sta succedendo sono due cose molto diverse”.
Il  cantante Francesco Gabbani ha anche spiegato come mai non è in accordo con un’altra star italiana che competerà all’Eurovision Song Contest, naturalmente fa riferimento alla scelta controversa di partecipare alla competizione rappresentando San Marino presa da Achille Lauro: “La mia risposta è che personalmente non l’avrei fatto. No, non c’avrei provato. Non mi sarei presentato per un altro paese. Però Achille Lauro avrà avutole sue buone motivazioni. Diciamo che non voglio giudicarlo, ma non l’avrei fatto. E non l’avrei fatto perché credo che la natura del concorso sia quella di rappresentare il proprio paese. Quindi è molto semplice, io rappresento l’Italia e non San Marino“. Aldilà di ogni giudizio personale noi auguriamo un grandissimo in bocca al lupo a tutti gli italiani presenti in gara, Achille Lauro, Mahmood e Blanco e che come sempre …vinca il migliore!
Leggi anche: Francesco Gabbani sottoposto a una delicatissima operazione in Germania: le sue condizioni di salute
Potrebbe interessarti anche: Mahmood: la frecciatina velenosa per Achille Lauro ” Lo stimo ma…”

Articolo precedenteEzio Greggio, il gravissimo lutto che gli ha spezzato il cuore: “Ho perso un pezzo di me”
Articolo successivoBobo Vieri, la terribile tragedia che lo ha colpito: “E’ stato devastante”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui