Umberto Tozzi ricoverato all'ospedale in codice rosso: "Dolori insopportabili al basso ventre"

 Era il lontano 2017 quando Umberto Tozzi dovette annullare un suo grande concerto per via di un malore improvviso, ma che cosa successe e come sta oggi il cantante? In occasione dei quarant'anni dall'uscita di uno dei suoi brani più famosi "Ti amo", Umberto Tozzi avrebbe dovuto tenere qualche tempo un concerto evento all'Arena di Verona. All'ultimo però il live fu annullato per via di un grave malore che lo costrinse ad un intervento ed una lunga degenza. All'epoca dei fatti circolava un comunicato stampa che diffuse la notizia di un 'appendicite o meglio dell'infiammazione dell'appendice. A distanza di qualche tempo Umberto ha voluto dire la verità, si trattava di qualcosa di diverso e più grave.

"Oggi posso dirlo. Ciò che ha fatto saltare il mio concerto speciale all’Arena di Verona è stato ben più di un’appendicite. Ho rischiato di morire» ha raccontato l'interprete alla Stampa.«No, oggi posso dirlo, era molto più grave. Da due giorni sentivo delle fitte al basso ventre. Dolori tra l’ombelico e il pube. Niente di fortissimo, potevo resistere. Il 14 settembre, con mio figlio Gianluca che lavora con me, siamo partiti per Verona ma dopo pochi chilometri il dolore si è fatto insopportabile e una volta arrivati siamo andati dritti al pronto soccorso. I medici mi hanno spedito subito in clinica, ero in codice rosso».

Il racconto di Umberto non è terminato ed ha voluto puntualizzare e chiarire una volta per tutte , tutta la verità: "L’intervento, che se fosse stata appendicite sarebbe durato 40 minuti, fu di cinque ore. Non era una semplice appendicite infiammata ma diverticoli intestinali con un’infezione che si stava trasformando in setticemia. Ci stavo lasciando le penne e non me ne ero accorto». Tozzi ha poi aggiunto: «Il decorso post operatorio è stato buono e i dottori mi hanno tranquillizzato. Sono tornato come prima, peccato che il cambio di data si è portato dietro qualche problema».

Ad oggi la sua salute si è completamente ristabilita, anche se lo spavento provato in quei momenti è stato davvero enorme. Tutti i suoi innumerevoli fan sono stati in ansia, così come lo è stata sua moglie, Monica Michielotto. I due si sono sposati nel 1995, mentre dalla loro unione è venuta al mondo Natasha, che nella vita svolge la professione di modella e influencer. Fortunatamente la sua famiglia, i suoi colleghi e amici più stretti non gli hanno mai fatto mancare l'amore e l'affetto durante quei difficili giorni e oggi che tutto è andato per il meglio, il cantante può tornare a calcare i suoi amati palchi e continuare la sua brillante ed entusiasmante carriera artistica.

Leggi anche: Pupo ricoverato d'urgenza a seguito di un malore: sottoposto a intervento chirurgico