Giorgio Armani, la malattia che lo ha debilitato: "Una brutta epatite", come sta oggi

Non tutti sanno che lo stilista piacentino era gravemente malato e ci volle molto tempo affinchè si riprendesse del tutto. Scopriamo di cosa si tratta. Quando pensiamo al nome di Armani, viene subito in mente lo stile Made in Italy, caratterizzato dall'eleganza e dal gusto che contraddistinguono i capi d'abbigliamento che portano la sua firma. La sua passione per la moda si sviluppa fin da giovane, e ben presto  inizia a muovere i primi passi nel settore. Nel tempo ha creato il famoso marchio di stile che porta il suo nome ed è diventato famoso in ogni angolo del mondo. Naturalmente una fama del genere lo ha portato ad essere anche uno degli uomini più facoltosi del nostro Paese, con un patrimonio che si attesta su cifre da capogiro. Ciò gli ha permesso di togliersi tutti gli sfizi immaginabili, da splendide automobili a case da sogno, tutto per merito del suo smisurato talento.

Il tempo però passa anche per il noto stilista, e si sa che non guarda in faccia a nessuno. Oggi ha 87 anni e gode di buona salute , ma qualche anno fa, la condizione fisica di Giorgio era a grande rischio poichè contrasse una malattia molto seria. Parliamo del 2009, per la precisione, quando gli è stata diagnosticata un'epatite da intossicazione. Fu lui stesso ad annunciarlo ai suoi fan:“In questi ultimi giorni si è scatenato uno straordinario interesse sul mio stato di salute. Ho deciso quindi di tranquillizzare gli spiriti ansiosi seguendo una volta di più il mio stile diretto e limpido di comunicazione”, continuò poi spiegando la malattia: “Una epatite da intossicazione, una malattia non certo rara, ma che richiede tempo per la guarigione completa”.

Una volta superato lo spavento, Armani si è anche preoccupato di rassicurare tutti coloro che erano in pensiero per le sue condizioni: “Ad oggi sono in fase di recupero e tengo a precisare che il lavoro della Giorgio Armani non si è mai fermato, come non si è fermato il mio impegno creativo e imprenditoriale che esige scelte e decisioni quotidiane”. E ancora :  “Sto bene, meravigliosamente bene, ho superato il mio problema, i dati del fegato sono quasi perfetti”, le sue parole rilasciate sulle pagine de “Il Giornale”. Adesso l'87 enne gode di ottima salute e si è ripreso del tutto , inoltre ha più volte ribadito che in quel periodo riscoprì quanto gli mancasse poter avere un pò di tempo per sè  stesso e avere la possibilità di  restare in casa a rilassarsi , ribadendo anche che si godette la bellezza del calore di amici e parenti.

Leggi anche: Giorgio Armani, il terribile lutto: la malattia si è portato via il compagno di vita