Costantino Della Gherardesca, dalle droghe pesanti agli ospedali psichiatrici: il dramma del conduttore

Costantino della Gherardesca è tornato sui nostri schermi con la nuova stagione di Pechino Express. Tuttavia, il nobile presentatore ha rivelato un retroscena drammatico della sua vita che gli ha lasciato un segno indelebile. La sregolatezza e la cinica schiettezza che il presentatore ha dimostrato di avere fin dall'inizio della sua carriera è sicuramente il risultato della vita movimentata che ha vissuto. Scoperto dal genio di Chiambretti, che ben presto lo inserisce nello spettacolo "Chiambretti c'è" nel 2001. Fin dal suo esordio, il nobile conduttore è stato anche opinionista di molti spettacoli. Lo ricordiamo come giudice in  Markette - Tutto fa brodo, Chiambretti Night e come giudice ne Il ballo delle debuttanti. Nel 2011 diventa ospite fisso della trasmissione XtraFactor.

La sua straordinaria popolarità lo raggiunge nel 2013 quando conquista la guida del reality-game di Rai 2 Pechino Express. Sempre sulla stessa rete conduce con spiccata simpatia e acuto cinismo  Boss in incognito. In seguito lo abbiamo trovato al timone su Real Time di Hair – sfida all’ultimo taglio Best in town – il migliore in città. Nel 2018 Rai2 ha investito ancora sul suo volto, costruendo un documentario attorno al suo personaggio chiamato Le Spose di Costantino, successivamente è ingaggiato come conduttore di The Voice of Italy e di tre edizioni consecutive di  Apri e vinci. Nel 2020 Milly Carlucci lo nota e lo inserisce prima nel cast di Ballando con le stelle e poi tra i giudici de Il Cantante Mascherato.

Per quanto riguarda la sua vita privata, Costantino Della Gherardesca Verecondi Scortecci è nato nel 1977 a Roma. Costantino, com'è ben noto,  ha una stirpe nobile, come testimonia l'importante cognome che ha ereditato dalla madre. Suo padre non l'ha riconosciuto  fino al suo quinto compleanno. La complessa situazione familiare ha avuto un forte impatto sullo sviluppo psicologico di Costantino, che soffriva di alcuni leggeri disturbi psichici e attacchi di panico fin dalla tenera età. Il popolare conduttore sembra aver ricondotto tutto allo strapotere economico di cui godeva la sua famiglia. È così che Costantino dichiarò di aver fatto uso di droghe. Stava studiando in un'università del Regno Unito e a causa del suo disturbo comportamentale ha iniziato a bere molto.

Da qui l'escalation "nel mondo oscuro delle droghe pesanti". Costantino ha ammesso di aver fatto uso di eroina, cocaina e acidi, il suo, come spesso capita, probabilmente era solo un modo per sfuggire alla realtà. La situazione però peggiorava e così i membri della famiglia sono stati costretti a mandarlo negli ospedali psichiatrici, nei centri di riabilitazione e nelle comunità. Qui, è stato anche curato con severi farmaci neurolettici. Dopo essersi laureato in Filosofia al King's College di Londra, Constantino è riuscito a uscire dal tunnel della droga e alla fine ha intrapreso una carriera artistica di successo.

Leggi anche: Costantino della Gherardesca, il terribile lutto che ha colpito lui e suo nipote Barù