Laura Pausini, la storia d'amore più importante della sua vita è finita malissimo: ne paga le conseguenze anche sul lavoro

Con una voce straordinaria, fin dal suo esordio nel mondo della musica, ha catturato l'attenzione dei media e del pubblico con la sua caparbietà, empatia e talento, caratteristiche che l'hanno portata lontano: stiamo parlando della meravigliosa Laura Pausini. Oggi questa signora è una delle artiste più ammirate in Italia e nel mondo, soprattutto in Argentina e Sud America. Tra i brani più belli della cantante si possono citare Vivimi, Gente, Strani amori, La solitudine, Tra le cose che vivi e Tra te e il mare. Originaria di un piccolo paese della provincia romagnola vicino a Faenza, la donna è la primogenita del cantante Fabrizio Pausini e la maestra d'asilo Gianna Ballardini. Ha realizzato il suo sogno fin da bambina, perché suo padre era un cantante di piano bar, e lei lo ha accompagnato nelle sue esibizioni di canto per così tanto tempo che con l’uomo registra tre demo dal titolo I sogni Di Laura, Laura e L'immenso. 

Nel 1993  riscosse clamore con il famoso brano La solitudine , un vero successo al Festival di Sanremo, la donna infatti  vinse con 7467 voti. La canzone le era stata inizialmente proposta dalla redazione de Il Resto del Carlino, scritturata per lei che decise di cambiare il nome di Anna con quello di Marco, suo fidanzatino dell’epoca. Durante un’intervista ella dichiarò: “Inizialmente il brano cominciava con “Anna se n’è andata”, invece di “Marco se n’è andato”. Ma per il resto la storia era la fotografia della mia vita fino a quel momento, perché io comunque andavo veramente a scuola con il treno delle 07:30.[…] Marco era il mio fidanzatino dell’epoca e per questo, quando cantavo quel brano, mi emozionavo tanto”. Laura che spesso accompagnava il padre al piano bar, è stata notata da Lucio Dalla, già allora molto conosciuto, e pare che proprio il compianto artista le disse:“Mo cosa fai nel ristorante? Vai fuori e vai a spaccare il c**o ai passeri!”.

Proprio Laura aveva poi aggiunto: “Lucio veniva a mangiare quasi tutte le sere nel ristorante a Bologna dove io facevo pianobar con il mio babbo“. Questa signora è molto affezionata anche ad altre figure dell'industria musicale, in particolare a Nek, con il quale aveva un bellissimo rapporto che in seguito però pare sia andato in frantumi. Negli anni 2000, Nek e Laura Pausini hanno lavorato fianco a fianco sui più grandi successi come Sei solo tu dall'album "Le cose da difendere", combinando i loro talenti e grandi voci per creare un capolavoro. Ma le cose non sono andate come previsto e i due si sono separati. La loro amicizia era fortissima, ma la rottura tra i due fu causata da una terza persona, Alfredo Cerruti, allora manager del cantante Nek ed ex fidanzato di Laura. Come rivelato dall'interprete, la cantante ha deciso di chiudere tutti i rapporti con chiunque avesse a che fare con il suo ex. Nek ha fatto diversi tentativi per ritrovare il legame  con Laura Pausini, ma i risultati sono stati molto deludenti poiché Laura è rimasta molto ferma nei suoi propositi.

Leggi anche: Laura Pausini, l'annuncio che spiazza tutti: "Non mi sposo più", i motivi