La madre di Paola Caruso rompe il silenzio dopo la squalifica della Pupa: parole al veleno contro il programma

Paola Caruso è stata squalificata martedì da La Pupa e il Secchione Show per aver alzato le mani su Mila Suarez.  Scene clamorose che mai avremmo pensato di vedere su Canale 5. Un gesto così plateale non poteva non finire al centro delle discussioni dei social network; c'è chi ha ironizzato e chi ha condannato la violenza gratuita. Oggi, dopo la bufera mediatica, Paola ha deciso di rompere il silenzio e parlare dell'accaduto. La Caruso ha voluto condividere sulle sue pagine social un lungo post: “L’aggressività nasce da un istinto naturale che tende all’autodifesa. Spesso è una risposta ai sentimenti di ingiustizia e disperazione. La violenza psicologica è un abuso emotivo che ha come componente un aspetto socio culturale. Mentre l’aggressività mira all’auto protezione, la violenza si concentra sul controllo dell’altro. L’aggressività cui avete assistito ieri sera (e di cui comunque, ancora una volta mi scuso) nasce da un istinto di autodifesa che ho maturato in questi tre anni. Chi conosce la mia maternità sa bene di cosa parlo. Quella violenza verbale ingiustificata l’ho vissuta come un abuso nei confronti di mio figlio e della mia storia di madre e questo non lo consento a nessuno. In moltissimi mi avete scritto e compreso e di questo vi ringrazio”.

Successivamente, ha anche condiviso una storia da una delle sue fan page , approvandone il contenuto alquanto controverso: “No allo schifo che hanno fatto ieri sera a Paola Caruso. I brutti esempi li hanno fatti vedere con le decisioni ingiuste e scorrette prese, due pesi e due misure. I raccomandati e i cattivi vanno sempre avanti nel mondo, che schifo“. Nel contempo, la madre Irma ha deciso di non rimanere in silenzio e di prendere le difese della figlia. La Signora, infatti, dapprima ha pubblicato un post sulla sua pagina Instagram, con su scritto: “Che schifo ma come si fa i lecchini vanno avanti e le T. Mia figlia è una persona perbene tutti contro di lei. I concorrenti sono pagliacci, ridicoli… vergognatevi per quello che avete fatto a Paola“, salvo poi cancellare e riscrivere correggendo un po’ il tiro. Ma il web, si sa, non perdona.

Non sappiamo esattamente cosa abbia fatto scattare così tanto la Caruso, ma di certo il suo comportamento non è passato inosservato. L'aggressività non dovrebbe mai essere una soluzione, neanche quando, come dice Paola, "nasce da un istinto naturale di autodifesa. "La conduttrice, Barbara D'Urso, durante la puntata ha dichiarato "Io non transigo sull’aggressione fisica, anche quella verbale è terribile ma quella fisica non passa" ,prima di leggere il provvedimento disciplinare. Infine ha fatto sapere: "Alla luce di quanto avvenuto nelle ultime ore si rende inevitabile un provvedimento nei confronti di chi, a prescindere da qualunque provocazione, ha avuto un atteggiamento violento nei confronti di un altro concorrente. Paola, sei ufficialmente squalificata dal gioco".

Leggi anche: Paola Caruso squalificata dal reality: prende a schiaffi Mila Suarez e insulta Barbara D'Urso