Carolina Crescentini, le sue parole sulla maternità spiazzano tutti: "... un disagio"

L'attrice romana Carolina Crescentini, che ha quasi 42 anni, si è raccontata in una lunga intervista al Corriere della Sera. Al giornale ha raccontato dettagli segreti del suo matrimonio con il cantante Francesco Motta, che è di sei anni più giovane di lei. Crescentini parla della differenze di età, del loro incontro, del loro “doppio” matrimonio e della possibilità di avere figli. Carolina Crescentini, come lei stessa si è descritta nell'intervista, è uno spirito libero. Il volto della serie cult Boris sembra non convenzionale: pensate che ha sposato il suo Motta a New York, senza parenti né amici, con indosso una maglietta degli Aerosmith. La 41enne, che raramente è stata al centro del gossip, ha condiviso alcune curiosità sulla loro storia d'amore, facendo luce per prima cosa sul suo desiderio di diventare madre. L'attrice è tranquilla sulla questione e non esclude la possibilità di allargare la sua famiglia. “Sono molto materna anche se non ho figli. Mi piacerebbe averne. Se dovesse non accadere, l’accetterei. L’insistenza con cui me lo chiedono è un disagio degli altri. Io sto bene, sono felice.”

Carolina e Motta si sono sposati a New York nel 2019 prima di festeggiare tre giorni di fila con i loro cari in Toscana. Crescentini spiega perché le festività italiane sono solo una convenzione: “Ci hanno spiegato che, per complicate questioni burocratiche con gli Usa, per risposarci in Italia dovevamo prima divorziare sennò sarebbe stata bigamia.” Lei, sembra essere felice della sua scelta. Come ha spiegato, sposarsi da soli per poi celebrare il matrimonio più tardi era l'opzione migliore per lei. L'attrice ha parlato con una punta di sarcasmo di alcune curiosità per le lunghe e infuocate celebrazioni che hanno segnato il suo matrimonio. “La cerimonia in Toscana è stata una divertente fricchettonata con tanta musica, gente che recitava. Un amico regista si fingeva sciamano, ha dovuto sottostare a dei riti, c’erano nuvole nere e io gli dicevo: ‘Dimmi che non pioverà’. Gli amici erano mescolati alle nostre due famiglie che si sono scoperte simili. Il matrimonio è una tale botta emotiva che la prima volta sola soletta è stata meglio. La seconda, ce la siamo goduta.”

Tuttavia, il matrimonio presso il Municipio della Grande Mela è stato molto semplice. “Vai al Municipio e ti danno un bigliettino, fuori compri le fedi, il bouquet, i testimoni. La tradizione vuole che nell’abito ci sia un punto di blu, così ho trovato una tee-shirt degli Aerosmith bianca punteggiata di blu.” L'attrice di Notte Prima degli Esami viaggia indietro nel tempo raccontando il momento in cui ha capito di essere innamorata del suo attuale marito. I due stanno insieme dal 2017. Ecco i dettagli di Motta che hanno fatto colpo sulla Crescentini: “Oltre a essere molto poetico, la sua sensibilità e ironia, che in una relazione è fondamentale. E poi ha gli occhi buoni. Francesco mi ha dedicato più di una canzone. Ci siamo incontrati in una radio che non esiste più. Mi guardava e riguardava, aveva tutti questi capelli ricci…”.

L'attrice non ha potuto fare a meno di discutere della differenza di età tra lei e suo marito. Classe 1986, Motta ha sei anni meno di lei. Ovviamente i due si ritrovano sempre e si sentono come se facessero parte della stessa generazione. “La prima volta che siamo usciti, dopo un anno che ci sentivamo al telefono (io sono un po’ lenta), lo vedevo così giovane. Mi disse che aveva pubblicato un cd intitolato La fine dei vent’anni. Ho capito, gli risposi, ma quando sono finiti i tuoi vent’anni? Abbiamo gli stessi riferimenti culturali. Lo provocavo, gli dicevo che nel mio luogo di riferimento andavo col walkman, gli spiegavo cos’era. E lui: guarda che lo avevo anche io”. La proposta è di matrimonio è stata fatta al Faro del Gianicolo a Roma, dove i due si sono incontrati per la prima volta. “Lo portai lì al nostro primo incontro. Non mi fidavo, volevo andare nel mio territorio: se fosse andato male, all’aperto mi sarei sentita libera di tornarmene a casa”.