Roberta Morise, il grave lutto dell'ex di Carlo Conti: "È venuto a mancare improvvisamente"

La conduttrice italiana ed ex compagna di Carlo Conti, Roberta Morise, riflette sul suo tragico lutto. Ecco le sue parole a riguardo. Dopo aver partecipato al concorso di Miss Italia nel 2004, Roberta è stata notata da Carlo Conti, il quale ha voluto che la giovane si unisse a lui nel programma I raccomandati. Successivamente, la showgirl ha continuato a lavorare con il noto presentatore televisivo, ricoprendo il ruolo di valletta in programmi come L'anno che verrà e L'Eredità. E' stato in quel periodo che Morise e Conti si sono innamorati e hanno dato inizio ad una relazione che è durata diversi anni prima di rompersi definitivamente nel 2011. L'ex modella ha però portato avanti la sua brillante carriera come co-conduttrice di Easy Driver nel 2013, e ha partecipato alle riprese del noto format Rai I fatti vostri dal 2018 al 2020. Attualmente, la bellissima showgirl calabrese sta dimostrando una grande tenacia anche grazie alla sua partecipazione all'edizione di quest'anno de L'Isola dei Famosi.

Dopo essere approdata in Honduras, non prima di aver superato brillantemente una faticosissima prova del fuoco contro Patrizia Bonetti, è entrata ufficialmente nel gioco come naufraga in coppia con il cantante di X Factor Blind. Quello che però forse non tutti sanno è che la Morise, poco prima di partire per L'Isola dei Famosi ha rilasciato un'intervista a Today dove ha parlato di come si sentiva in vista di quest'avventura così faticosa e significativa, ma la donna ha deciso di sbottonarsi anche su un altro argomento molto privato e drammatico. I toni si sono fatti molto più seri quando Roberta Morise ha confidato com'è stato vivere il lutto di suo padre. “Nel 2004 ho perso papà. Sono passati 18 anni, ma è come se fossero passate 18 ore. Ero giovane e non avevo perso solo un padre ma anche una mamma presente, perché mia madre era persa. Mia sorella idem”.

Più tardi, però, l'ex di Carlo Conti ha spiegato che il dolore dovuto alla perdita di un genitore è un qualcosa che, praticamente, non passerà mai: “No. Non si supera. E ti cambia. Ho dimenticato com’ero prima della morte di papà. Cambia il modo di vivere, i momenti felici li vivi con malinconia rispetto alla persona che non c’è più e i momenti brutti sono ancora più brutti. E’ tutto rafforzato, nel bene e nel male”, ha detto commossa la Morise. Si tratta quindi di un dispiacere che la showgirl calabrese poterà per sempre dentro di sé, nonostante la donna sia una grandissima professionista, capace di mascherare la sua sofferenza di fronte alle telecamere anche nei suoi momenti più nostalgici. Del resto ha ragione quando dice che la morte di un genitore è una cosa che non si supera, e molti di noi questo lo comprendono molto bene.

LEGGI ANCHE: Roberta Morise parla della dolorosa separazione dal compagno: quello che non aveva mai detto