Bufera in Rai, la popolare attrice fatta fuori senza scrupoli: "Ho chiamato anche Flavio Insinna"

Il pubblico della Rai si trova ancora una volta costretto a dover ingoiare un boccone amaro. E' appena arrivata una notizia che sconvolgerà tanti telespettatori, e in questa faccenda si trova coinvolto anche Flavio Insinna, il quale è praticamente il protagonista di una decisione della Rai ai danni del povero conduttore. Ma entriamo meglio nel dettaglio e cerchiamo di capire cosa è successo nelle ultime ore. Dunque, partiamo col dire che è appena iniziata la tredicesima stagione di Don Matteo. Questa stagione sembra aver portato molta tristezza a quei fan che non vedranno più il leggendario Terence Hill in quest'ultima stagione nei panni del protagonista. L'attore, infatti è apparso nella fiction sin dalla prima stagione, e il pubblico gli si era molto affezionato. È anche per questo motivo che il suo addio sembra aver lasciato un enorme vuoto per tutti coloro che seguono la serie sin dal primo episodio. Tuttavia, la Rai ha provato a rimediare sostituendo l'amato attore con un altro volto molto amato nel mondo dello spettacolo. Si tratta di Raoul Bova, new entry nella serie televisiva targata  Rai. Quindi, in questi primi episodi, l'attenzione sarà decisamente rivolta al bellissimo attore, anche se per il momento la mancanza di Terence Hill si fa ancora sentire, dopo esser stato il protagonista della fortunata fiction per tutti questi anni.

Dopo questo particolare cambiamento, anche il personaggio di Flavio Insinna subirà uno scombussolamento. Il suo personaggio, infatti, ovvero quello del Capitano Anceschi, dovrà affrontare un drastico cambiamento. Ma cosa è successo al personaggio di Flavio Insinna? Sappiamo che il Capitano Anceschi è sposato con Laura Respighi, uno dei protagonisti del primo episodio della tredicesima stagione. Sfortunatamente per lei, le cose sembrano in procinto di prender una brutta piega. In passato si era già vociferato che questo personaggio avrebbe presto detto addio a Don Matteo,e quindi sembrerebbe proprio che Laura abbandonerà presto la fiction. Ma non è tanto l'addio di Laura a far discutere, quanto il modo in cui la donna se ne andrà. Pare infatti che il personaggio di Laura non sarà vittima di un tragico incidente in cui perderà la vita. Certo, questa sarebbe la soluzione più drastica e molti fan no vorrebbero una sorte simile per Laura, ma almeno sarebbe una fine "dignitosa".

Perchè, a quanto pare, Laura ha semplicemente voltato le spalle al marito e alla figlia di appena quindici anni, andandosene e disinteressandosi completamente di tutto il resto. Questo non è affatto piaciuto a Milena Miconi, l'interprete di Laura Respighi, che infatti sembra totalmente in disaccordo con le scelte degli sceneggiatori. Secondo lei, infatti, la donna è ritratta come una moglie infedele e una madre che preferirebbe abbandonare la figlia. Sul portale piudonna, possiamo leggere parte della sua intervista in cui esprime il suo pensiero a riguardo: “Credo sia una mancanza di rispetto nei confronti delle donne, viene fuori un’immagine terribile, bruttissima. Non puoi pensare di distruggere così un personaggio. Hanno deciso che questa dovesse essere una stronza, ma perché? Ma poi è proprio brutto. Una roba orrenda. Devo essere onesta. È vero che io non c’entro niente perché sono solo l’attrice che l’ha interpretata, però in tanti hanno amato Laura e ancora mi fermano per strada chiamandomi ‘il sindaco’”. In passato, Miconi aveva già espresso obiezioni alle scelte degli sceneggiatori. L'attrice ha persino contattato Flavio Insinna  per indagare sulla sorte del suo personaggio. Tuttavia, l'attore non sembra aver rivelato alcuna informazione. Probabilmente, perché anche lui non era d'accordo con questa scelta.

LEGGI ANCHE: Flavio Insinna e Adriana Riccio si sono lasciati? L'indizio in una foto postata da lei