Belén Rodriguez e la scoperta della brutta malattia: il dramma del suo compagno di vita

Belén Rodriguez è senza dubbio una delle showgirl più chiacchierate e sulle quali si scrivono più pagine di gossip in assoluto. Non ci sono siti di gossip o riviste di cronaca rosa che non dedicano qualche parola alla vita amorosa della  bellissima showgirl argentina almeno una volta alla settimana. Come tutti sanno, negli ultimi mesi Belén ha dovuto dire addio al papà della piccola Luna Marì, e sembra essersi riavvicinata invece al papà di Santiago. Quindi, per ora, la sua vita sembra essere un terreno fertile per tutti i tipi di pettegolezzi su di lei. Nelle scorse ore, però, uno dei suoi più grandi amori ha fatto una confessione molto intima, come non aveva mai fatto prima. Attraverso un video di 10 minuti su Instagram, l'uomo ha voluto condividere con i suoi follower una terribile scoperta che ha fatto di recente; si tratta di un male contro il quale il giovane sta combattendo con le unghie e con i denti.

Dopo un incidente stradale, l'uomo ha subito l'incrinazione di due costole ed è stato subito portato in ospedale. Qui, oltre a ricevere le cure mediche necessarie, è venuto anche a conoscenza di essere affetto da una terribile malattia. Questo è quanto ha rivelato l'hair stylist più famoso dell'ultimo periodo. Quindi, su piudonna, possiamo apprendere come l'uomo abbia scoperto di soffrire di questa brutta patologia. Antonino Spinalbese, negli ultimi tempi aveva iniziato ad avvertire un dolore nella parte superiore dell'intestino, e inizialmente pensava fosse dovuto a un lieve affaticamento. Ma quando il dolore è continuato, l'uomo ha deciso di andare in ospedale dove è stato ricoverato per 10 giorni. Solo allora ha scoperto con sorpresa di essere affetto da una terribile malattia autoimmune. Questa è la storia del povero hair stylist, ex di Belén Rodriguez. Dopo 10 giorni in ospedale, Antonino ha perso ben 13 kg e ha dovuto rinunciare a quel suo fisico perfetto che aveva allenato duramente così a lungo.

Il giovane non ha fatto mistero di essersi persino vergognato di presentarsi in palestra in quelle condizioni. Solo una persona è riuscita a tirarlo fuori dal tunnel in un  momento così difficile, un amico personal trainer gli ha infatti ricordato che “dopo un momento di dolore c’è un momento di gioia”. Dopo un duro lavoro, Antonino è riuscito a rimettersi in forma decidendo di avviare un progetto insieme con il suo amico. Inoltre, Spinalbese ha ritrovato la forza e il coraggio di affrontare la sua malattia autoimmune e di non perdere mai quel suo sorriso così bello. E questo suo modo di affrontare la cosa può dare la forza anche a molti altri giovani  che si trovano in condizioni simili alla sua, e che possono trovare nelle sue parole e nel suo esempio un modo pe affrontare le situazioni con l'approccio giusto.

LEGGI ANCHE: Antonino Spinalbese, viso stanco e deperito: "Non mi reggo in piedi", fan preoccupati