Drusilla Foer torna dopo la sparizione e annuncia: “Ecco cosa farò insieme a Carlo Conti”

Drusilla Foer è finalmente pronta per tornare in televisione, interpretando ancora una volta il ruolo di “spalla” di un conduttore di tutto rispetto. Secondo l’informatissimo Davide Maggio, infatti, rivedremo Drusilla in prima serata il 3 maggio, in occasione dei David Di Donatello 2022. Nel corso della 67esima edizione del David Di Donatello, che andrà alle 21:30 su Rai 1, sarà la prima volta che lo storico conduttore Carlo Conti non presenterà la serata da solo. Dopo una calorosa accoglienza sul palco del Festival di Sanremo, Drusilla Foer è riuscita ad ottenere di nuovo uno spazio tutto suo su un palco tra i più prestigiosi. Drusilla Foer è un’artista molto amata, che ha saputo farsi apprezzare da tutto il pubblico grazie alla sue enorme simpatia, ma anche alla sua grazia. Quest’anno è salita sul palco dell’Ariston la terza serata della kermesse, affascinando tutti con la sua gentilezza ed il suo garbo. Gianluca Gori (che è il suo vero nome) è riuscito a intrattenere il pubblico senza cadere nel solito cliché della “valletta”, alla quale Rai 1 ci ha abituati per anni durante l’evento canoro di Sanremo.
Quella di Drusilla Foer, infatti, è stata una presenza niente affatto scontata e quasi imprevedibile, che ha fuso in maniera perfetta grande eleganza con enorme ironia. Quindi era chiaro che il direttore di Rai Uno Stefano Coletta le avrebbe dato ancora una possibilità di mettersi in gioco, visto il successo che ha riscosso e il grande apprezzamento da parte della grande maggioranza del pubblico. A tal proposito, Coletta si era sbottonato con i giornalisti in conferenza stampa durante Sanremo sulla la possibilità di riportare Drusilla Faure a in Rai. “Ci pensavo proprio ieri mentre la vedevo sul palco, le darei una seconda serata, ma sono davvero risposte epidermiche”, ha commentato il direttore di Rai Uno. In ogni caso, il David di Donatello 2022 non è nemmeno l’unica occasione che Drusilla Foer ha avuto per tornare in tv di recente.
In un primo momento, infatti, sembrava quasi certa la notizia secondo cui l’avremmo vista nello show Ci vuole un fiore. Tuttavia, a quanto pare la trasmissione dal taglio ambientalista di Rai 1 non è riuscita a convincere la diretta interessata, la quale ha evidentemente preferito declinare l’invito, forse perché non del tutto convinta della sorte di questo programma. Secondo Dagospia, infatti, Drusilla Foer “sarebbe scappata a gambe levate” quando le è stata offerta la proposta di partecipare a questo programma, una volta conosciuto il cast e il tipo di format, in quanto probabilmente ha fiutato l’odore di flop. Il David di Donatello, invece, sembra davvero l’occasione giusta per Drusilla, e anche una chance per rimettersi di nuovo in gioco e, chissà, magari capire se sarebbe anche il caso di pensare a una conduzione in solitaria quando si presenterà l’opportunità. Di certo la tanto amata Drusilla Foer sarebbe assolutamente in grado di reggere da sola la conduzione di un programma, quindi non ci resta che aspettare le prossime novità.
LEGGI ANCHE: Drusilla Foer ha un alter ego: “Vi spiego chi sono davvero”

Articolo precedenteFlavio Briatore ricoverato in ospedale e sottoposto a una delicatissima operazione urgente
Articolo successivoTeo Mammucari, in 3 ore guadagna cifre inimmaginabili: quanto viene pagato a puntata

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui