Carlo Conti, la pessima abitudine che potrebbe provocargli la peggiore delle malattie

primo-articolo-carlo-conti-la-pessima-abitudine-che-potrebbe-provocargli-la-peggiore-delle-malattie
primo-articolo-carlo-conti-la-pessima-abitudine-che-potrebbe-provocargli-la-peggiore-delle-malattie

C’è stato un periodo in cui Carlo Conti aveva la stessa presenza di Amadeus negli ultimi tre anni. La vita è un cerchio e tutto gira. Per diverso tempo, il conduttore toscano appariva ovunque in Rai: da Sanremo ad altri programmi meno importanti. Poi, forse, il pubblico si è ‘stancato’ e i dirigenti della tv pubblica hanno preferito scegliere un altro loro presentatore come l’onnipresente. Oggi Conti di certo non è sparito dalle reti Rai ma ha un impegno  parecchio ridotto rispetto a prima. Nel 2021  ha condotto l’edizione ‘revival’ di Affari tuoi (anche quella, da poco, passata ad Amadeus!), poi “Top Dieci”, la serata dei “David di Donatello”, “Tale e quale show” e lo Zecchino d’Oro. Insomma, il 2021 nonostante tutto  è stato un anno ricco di impegni per il conduttore fiorentino, malgrado il momento di grazia di Amadeus.
Per elencare tutti i programmi, famosi e non, che ha condotto dai suoi inizi ci vorrebbe un articolo a parte. Sicuramente molti se lo ricorderanno come il conduttore storico di “Miss Italia” e di tre edizioni consecutive (2015, 2016 e 2017) di Sanremo, per cui è stato anche direttore artistico. “L’Eredità” è un altro programma che è associato inevitabilmente al suo volto, avendolo condotto dal 2006 al 2018. Ancora oggi è uno degli autori del format, pur avendo lasciato la conduzione al collega Flavio Insinna. Sulla sua vita privata si sa poco. Si sa che da giovane lavorava in banca ma che non si è accontentato ed ha cercato in tutti i mondi di ‘sfondare’ nel mondo dello spettacolo, riuscendoci egregiamente. Si sa anche che ha avuto una relazione di alcuni anni con Roberta Morise, per anni ‘Professoressa’ dell’Eredità, che si è interrotta bruscamente. Nel 2012 ha sposato a Firenze la costumista Francesca Vaccaro, con cui ha avuto anche un figlio, Matteo, nato nel 2014. Ha purtroppo perso entrambi i genitori: il padre è venuto a mancare quando lui aveva pochi mesi di vita; la madre ha avuto un infarto fatale nel 2002.
Nel corso degli anni, il conduttore fiorentino è stato spesso oggetto di ironia da parte del popolo del web  per via della sua abbronzatura. In tutte e quattro le stagioni, Conti è sempre apparso con un colorito della pelle decisamente scuro. In parte la sua carnagione naturale è tendente al marrone, in parte Conti si sottopone a trattamenti artificiali per l’abbronzatura. Spesso e volentieri, infatti, ricorre all’uso delle lampade abbronzanti per assicurarsi 12 mesi l’anno una carnagiore scura. Ha ammesso di andare spesso al mare per abbronzarsi naturalmente ma, come ovvio, in molte occasioni è impossibile, motivo per cui, per ottenere un risultato evidente e rapido, frequenta centri estetici e affini. Come dimostrato scientificamente, la continua e ripetutta esposizione alle lampade abbronzanti non fa di certo bene alla pelle. Purtroppo, il rischio di contrarre un cancro alla pelle è oggettivamente più alto per le persone che si ‘lampadano’ di frequente. L’augurio è che Carlo Conti campi altri cento anni e in buona salute ma il rischio che corre per apparire sempre abbronzato è piuttosto alto.
LEGGI ANCHE: Carlo Conti, dopo anni spunta fuori la verità: ecco perché è finita con Roberta Morise

Articolo precedenteL’amica Geniale 3: anticipazioni 27 Febbraio, ultimo episodio!
Articolo successivoStefano Bettarini, il dramma che gli ha cambiato la vita: “È in fin di vita”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui