Doc - Nelle tue mani: Come sono i rapporti sul set?

Come si sono trovati tra loro gli attori della celebre serie Rai Uno? Ecco una storia dettagliata, in una nuova intervista rilasciata su Gente.  Giovedì sera, 13 gennaio, sono andati in onda i primi due episodi della seconda stagione di Doc - Nelle tue mani, la serie con protagonista Luca Argentero, che ha incollato il pubblico sul divano. Il medical drama (un tipo di format che è sempre stato molto apprezzato dai telespettatori) è ispirato alla storia vera del dottor Pierdante Piccioni, che perse la memoria dopo un incidente.

Tra i protagonisti di Doc - Nelle tue mani il bel Luca Argentero, che interpreta il ruolo del "Doc" Andrea Fanti, e Matilde Gioli, nella serie Giulia Giordano. Nella serie, entrambi i personaggi dovranno in qualche modo contenere le proprie emozioni e sentimenti, soprattutto davanti agli occhi dei loro  pazienti.

Anche in Doc - Nelle tue mani, come in ogni medical drama che si rispetti, tutto ruota attorno a una tormentata storia d'amore. Andrea e Giulia sono stati effettivamente insieme in passato, dopo la fine del matrimonio del dottore con Agnese Tiberi. Il problema è che Doc, a causa dell'incidente dicui è stato vittima, non ricorda più niente. Ecco perché Giulia sarà sempre molto combattuta tra i suoi sentimenti e la sua voglia di raccontare tutto quello che è successo tra loro.

Ma al di là della trama e della finzione scenica, quali sono i veri rapporti sul set tra Luca Argentero e Matilde Gioli? Ce lo hanno raccontato i due attori nelle scorse ore in un'intervista esclusiva a Gente. Parlando dell'ambiente dietro le quinte, Matilde Gioli ha commentato: "Raramente mi sono trovata così bene con un gruppo di lavoro. Una volta abbiamo girato una scena corale in cui tutti dovevamo commuoverci. La scena si è prolungata per molti ciak e non è stato facile mantenere quell’emozione. Eppure, guardandoci tutti negli occhi, ci siamo riusciti".

Luca Argentero dal canto suo ha aggiunto: "Credo che il successo di Doc si debba anche alla sintonia che abbiamo saputo creare fra noi attori. Raccontiamo una squadra di lavoro e non saremmo efficaci se non lo fossimo noi per primi. Per girare la seconda stagione abbiamo impiegato anche sette mesi con ritmi anche di 14 ore al giorno, finendo le riprese poco prima della messa in onda. Ma quando poi arrivavo sul set il mio primo obiettivo era quello del mio personaggio, Andrea Fanti. Ed è successo anche con le altre new entry: Giusy Buscemi, Alice Arcuri, Matteo Rossetti, Gaetano Bruno. E anche con le guest star di puntata come per esempio Giacomo Poretti".

L'unico attore che Luca Argentero e Matilde Gioli non hanno menzionato nell'intervista è, comprensibilmente, Gianmarco Saurino. Infatti, in occasione della seconda puntata di questa nuova stagione, muore di Covid-19 il suo personaggio Lorenzo Lazzarini.