Milly Carlucci: prima accusata e poi vittima dell' incredibile truffa!

Una conduttrice televisiva molto apprezzata ha vissuto un'esperienza molto difficile: un momento difficilissimo che ha dovuto affrontare con forza e determinazione. Adorata per il suo stile sobrio e mai stravagante, Milly Carlucci ha molti fan che la seguono amorevolmente in TV da anni. La bionda e sorridente Milly ha sempre avuto programmi di grande successo. La sua avventura nel mondo dello spettacolo inizia prestissimo. Il suo esordio è avvenuto proprio grazie ai big della televisione e dello spettacolo: Renzo Arbore. Conduce infatti "L'altra Domenica" con l' artista.

Milly vince anche molti concorsi di bellezza grazie al suo fascino: il suo vero percorso, però, è attraverso la televisione.La sua carriera è sempre stata divisa tra Rai e Mediaset: godeva infatti di grande fiducia in entrambe le società. Ha condotto numerosi programmi televisivi, come: "Il Telegatto", "Miss Italia", "Luna Park", "Fantastico", "Giochi senza frontiere". Negli ultimi anni ha diretto lo spettacolo di grande successo "Ballando con le stelle", che registra sempre ottime recensioni e successi dal pubblico. Il format innovativo e lo stile gestionale allegro e sorridente lo hanno reso una vera regina del piccolo schermo.

Milly  non ha però sempre avuto una vita semplice e lei stessa ha voluto raccontare un periodo difficile, anzi difficilissimo della sua vita. La Carlucci è sposata con Angelo Donati dal 1985. Con lui ha avuto due figli, Angela Krystle e Patrick. Il loro rapporto è sempre stato calmo e sereno, condito da tanto amore. Tuttavia, si sono trovati in alcune situazioni davvero spiacevoli che nessuno avrebbe mai voluto vivere.

La coppia ha avuto problemi quando Milly ha voluto un terzo figlio: suo marito, però, non era di quella opinione. Come se non bastasse, un sito web a Panama ha annunciato la notizia del loro divorzio.“Sosteneva che io avevo deciso di produrre creme di bellezza e che mio marito non era d’accordo – ha spiegato la conduttrice – in fondo all’articolo c’era il coupon per ordinare la crema. Una bella truffa che abbiamo denunciato alla Polizia Postale“.