Massimiliano Allegri rompe il silenzio su Ambra Angiolini: "Vi dico io come stanno le cose"

Domenica scorsa i fan del calcio hanno assistito a una partita incredibile. Roma-Juventus, allo stadio Olimpico: la sblocca Abraham ma pochi minuti dopo Dybala segna un grandissimo gol e si torna in parità. A inizio primo tempo Mkytharian conclude da fuori area e una deviazione spiazza completamente il portiere: 2-1. Passano appena 5 minuti e Lorenzo Pellegrini da punizione trova un gol stupendo. Finita? Niente affatto: nel giro di 7 minuti, dal 70' in poi, Locatelli, Kulusevski e De Sciglio trovano tre gol preziosissimi e la partita si chiude sul 3-4. Massimiliano Allegri, squalificato, si trova in tribuna. Qui viene provocato per un fatto di gossip recente che lo riguarda: la discussa separazione con Ambra Angiolini.

Se i suoi ragazzi gli hanno dato motivo di gioire per una rimonta eroica, qualche tifoso giallorosso presente in tribuna gli ha 'rovinato' la serata, intonando cori a favore di Ambra Angiolini. Come ricorderanno bene gli appassionati del gossip, tra ottobre e novembre si parlò molto della fine turbolenta della loro storia che andava avanti da alcuni anni. Secondo Jolanda, la figlia avuta con Francesco Renga, la Angiolini sarebbe stata tradita dall'allenatore della Juventus.

'Striscia la Notizia' contribuì a sollevare un polverone andando a consegnare un Tapiro proprio all'ex showgirl. Jolanda la prese malissimo, criticò duramente Staffelli e fece notare che (parole sue) "consegnare un Tapiro a una persona tradita" era sbagliato. Massimiliano Allegri ha sempre evitato di commentare questa notizia di gossip, preferendo  parlare di calcio.

Domenica sera all'Olimpico alcuni tifosi juventini erano presente nella Tribuna centrale e gli hanno chiesto selfie e autografi, che l'allenatore ha concesso. Qualcuno, probabilmente romanista, ha intonato cori pro Ambra Angiolini, ripetendo più volte il suo nome per provocare Massimiliano Allegri. Da allenatore navigato, il livornese è abituato agli insulti da parte dei tifosi avversari ma i cori che ricordano una sua ex sono merce rara negli stadi. Ma tant'è.

Tuttavia, 'il Conte Max' ha mantenuto la calma e inizialmente non ha risposto alle provocazioni. Testa bassa, mascherina al volto, ha guardato per 90' la partita per non perdersi neanche un movimento dei suoi 11 in campo. Ovviamente con lui c'era la scorta, che comunque non ha avuto grattacapi: i cori sono stati goliardici e nessuno si è avvicinato all'allenatore della Juventus. Insomma, Max Allegri ha continuato a evitare l'argomento. Anche se a fine partita qualche parola gli è stata strappata di bocca.

A un giornalista che gli ha chiesto un commento sulle questioni sentimentali, il tecnico toscano ha dato una risposta che non lascia spazio a repliche: "Non ho mai parlato della mia vita privata e mai lo farò". Nulla da fare: Allegri proprio non ci tiene a spiegare cosa sia successo tra lui e Ambra Angiolini. Voci di corridoio dicono che la donna della discordia sia una 40enne che lavora come PR e che spesso sia presente negli ambienti della Juventus. Secondo indiscrezioni non confermate Ambra Angiolini si sarebbe accorta del presunto tradimento trovando un capello biondo nell'auto del suo ex compagno. Qualunque sia la verità, oggi tra i due è tutto finito e un ritorno di fiamma appare pressoché impossibile.

LEGGI ANCHE:
Francesco Renga ha una nuova fiamma: ecco chi gli ha fatto dimenticare Ambra Angiolini