Alberto Matano, il gesto inaspettato nei confronti di Simona Brachetti

Uno dei primi casi mediatici del 2022 ha come protagonisti Alberto Matano e Simona Brachetti. Cos'hanno in comune i due presentatori? Entrambi conducono un programma pomeridiano di attualità sulla 'rete' ammiraglia; il primo per la Rai, la seconda per la Mediaset. Cos'è successo mercoledì 5 gennaio? Entrambi i programmi hanno deciso di parlare del caso Liliana Resinovich, la donna scomparsa nel nulla dal 14 dicembre. Entrambi hanno intervistato la stessa persona: Sebastiano Visintin, il marito della Resinovich.

Pare che l'inviata di Canale 5 per "Pomeriggio Cinque NEWS", Ilaria Dalle Palle, si sarebbe 'intrufolata' mentre l'inviata di 'La vita in diretta' stava intervistando l'uomo. Alberto Matano, conduttore del programma, ha dichiarato pubblicamente che "certe cose non dovrebbero accadere", mantenendo il garbo di sempre. Probabilmente la rabbia era tanta ma Matano non ha perso il controllo, almeno a favor di telecamere.

A mente fredda, qualche ora dopo l'episodio, stando a quanto scrive TV Blog, il conduttore calabrese avrebbe chiamato la sua collega per un chiarimento. Il sito di notizie televisive, infatti, ha intervistato proprio Simona Brachetti, temporaneamente al timone della trasmissione, che molto presto (il 10 gennaio) vedrà il ritorno di Barbara D'Urso.

La giornalista ha spiegato che Matano, durante la telefonata, ha capito che il gesto della giornalista non denotava, da parte di Mediaset, la volontà di fare uno screzio alla Rai. Già il giorno dopo l'accaduto, la conduttrice aveva difeso Ilaria Dalle Palle, definendola una "professionista" che ha svolto egregiamente il suo lavoro in quel frangente e ringraziandola pubblicamente.

Insomma, il caso si può dire chiuso. Per Simona Brachetti sono le ultime ore da conduttrice temporanea di Pomeriggio Cinque News: lunedì 10 tornerà al suo posto Barbara D'Urso. La popolare conduttrice napoletana sembra essere in bilico: Mediaset non sarebbe più intenzionata a puntare su di lei, quantomeno per quanto riguarda i programmi di informazione. Le voci di corridoio la vorrebbero al timone de "La pupa e il secchione" su Italia Uno.

Si parla perfino di un clamoroso passaggio a TV8, chiaramente a partire dalla prossima stagione televisiva. Da quando è scoppiata la pandemia da COVID-19, gli italiani si sono interessati gradualmente di meno al trash proposto dalla D'Urso e hanno cercato, dalla tv, notizie di diverso tipo. Anche Federica Panicucci starebbe in una posizione simile di rischio conferma per la stagione televisiva 2002-23. Bisognerà capire se le indiscrezioni sono veritiere o se si tratta di un falso allarme. Molto dipenderà dagli ascolti che le due conduttrici porteranno alla loro azienda da qui alla fine della primavera.

LEGGI ANCHE:
Alberto Matano, il risveglio è devastante: nessuno si aspettava una notizia del genere