ULTIM'ORA: Cassano ricoverato d'urgenza in ospedale! Ecco cos'è successo!

L'ex calciatore è positivo da diversi giorni, ma le sue condizioni sono peggiorate e ha dovuto essere ricoverato in ospedale.
Antonio Cassano è ricoverato per complicazioni da Covid. Lo ha annunciato oggi il Genova Today, aggiungendo alcuni dettagli sulle condizioni dell'ex giocatore.

Al momento  si trova nel reparto di malattie infettive del San Martino di Genova. Ha trascorso gli ultimi giorni del vecchio anno in quarantena, così come  l'inizio del 2022. Ha scoperto di aver contratto il coronavirus poco prima di Natale,  come buona parte degli italiani. La situazione sembrava sotto controllo, ma oggi i medici hanno preferito portarlo in ospedale per accertamenti.

 Come sta Cassano? Fortunatamente le sue condizioni non sarebbero gravi e quindi è escluso che sia in pericolo di vita. L'ex calciatore è però ricoverato in un reparto di malattie infettive ed è in cura dallo staff del professor Bassetti, seguito spesso in tv. Nei giorni scorsi sua moglie, Carolina Marcialis, ha riferito che lei e i loro figli sono risultati negativi e che Cassano è risultato positivo e in isolamento. Vivevano tutti nella stessa casa, ha aggiunto la moglie, ma dormivano in stanze diverse e mangiavano a turni per evitare la contaminazione.

Al momento non si sa nulla se non che Cassano si trova all'ospedale  per colpa del Covid. Le sue condizioni sarebbero stabili, il che rassicurerebbe tutti i suoi fan e familiari. In ospedale si sottoporrà ad alcuni esami più  approfonditi per avere un quadro più chiaro delle sue condizioni. La situazione era sicuramente peggiorata rispetto ai primi giorni di positività al Covid, altrimenti non sarebbe stato necessario il trasporto in ospedale.

Genova Oggi aveva anche annunciato che Antonio non fosse vaccinato contro il Covid, informazione prontamente smentita da Marcialis. La moglie di Cassano è intervenuta pochi minuti fa su Instagram per spiegare:

“Prima cosa Antonio è in ospedale e sta bene. Seconda cosa è vaccinato con due dosi e mi fa piacere che uno la mattina si sveglia e decide di scrivere il ca..o che vuole”

Insomma la compagna del calciatore ha voluto ribadire come stanno i fatti senza molti fronzoli e ha giustamente fatto chiarezza sulla vicenda.

In ogni caso le sue condizioni di salute, come detto, sarebbero buone e probabilmente la corsa in ospedale è stata necessaria solo per eseguire comodamante altri esami di accertamento.