Selvaggia Lucarelli, la disperata richiesta di aiuto: "Abbandonati, non sappiamo cosa fare"

Selvaggia Lucarelli "grida" sui social: "È uno stato di emergenza, ci dobbiamo muovere".
Intanto, Leon Pappalardo, il figlio di 16 anni di Selvaggia Lucarelli è risultato positivo al Covid. Ad annunciarlo sui social la stessa giornalista di "Tpi" e "Domani" che ha colto l'occasione per rimproverare Figliuolo e la Regione Lombardi,  colpevoli di non essere riusciti a far fronte a questa nuova fase dell'emergenza sanitaria. Per Selvaggia si tratta di una vera crisi del Paese. Infatti, presto ciò che sta accadendo in Lombardia potrebbe succedere anche in altre regioni d'Italia.

Il figlio di Selvaggia ha fatto il tampone perché doveva andare dai nonni
"Non ho dato subito 'l'allarme' perché non mi sembrava la notizia del secolo - annunciando l'accaduto in una lunga storia sul suo profilo Instagram - mio figlio Leon ha fatto un tampone perché doveva andare a fare visita ai nonni e il risultato è stato positivo. Non avevano sintomi, né lui, né Lorenzo - il compagno di Leon Pappalardo). Quindi, a questo punto, posso presumere che anche io e Lorenzo potremmo avere il Covid, e non lo sappiamo. In ogni caso sia io che Lorenzo abbiamo tre dosi, quindi potrebbe anche capitare che le abbiamo avute e l'abbiamo già negativizzati, oppure semplicemente non lo abbiamo contratto".

Continua dicendo: "Leon ha fatto il tampone ieri mattina e nel pomeriggio ha ottenuto un risultato positivo. Certo, Ats non ci ha mai contattato, ma non ci abbiamo nemmeno contato perché in questi giorni ho letto migliaia di storie".

Selvaggia Lucarelli: siamo abbandonati, non sappiamo cosa fare"
Selvaggia Lucarelli continua il suo lungo sfogo aggiungendo: “In questo momento siamo in questo abisso dove non sappiamo cosa fare. Quindi se vogliamo sapere se siamo positivi, dobbiamo assolutamente andare in un laboratorio privato e noi possiamo permettercelo. L'alternativa è non sapere se siamo positivi e aspettare sette giorni e poi guardare il percorso molecolare per vedere se siamo positivi o negativi".

"Se siamo negativi, possiamo anche uscire di casa perché, tra l'altro, non abbiamo nemmeno avuto sintomi. Anche privatamente un tampone molecolare si trova con grande difficoltà, ma si trova e si paga molto. Se dovessimo fare affidamento sulla salute pubblica, in questo momento avremmo le visite tra una settimana, dieci, quindici giorni. Quindi se fossi negativo in una settimana, potrei uscire avendo fatto tre dosi di vaccino, ma se mi fissi il ​​tampone tra due settimane, mi rinchiudi a casa senza motivo".

Selvaggia Lucarelli: "Come può ironizzare Figliuolo?"
“Se non puoi permetterti di pagare a tutta la famiglia 3-4 tamponi che costano 100 euro l'uno, cosa fai? - chiede Selvaggia - Ti chiudi in casa?

Come ironizza il generale Figliuolo sulla situazione che stiamo vivendo? Vi ricordo in mimetica che è anche Natale italiano. La maggior parte degli italiani viveva in coda, al freddo, fuori dalle farmacie. Molti bambini non si sono goduti il ​​Natale, gli adulti hanno dovuto annullare le vacanze, perdendo soldi. Ad esempio, ho perso molti soldi, ma va bene, la salute è importante, ok, per favore risolvete questa situazione. Starò a casa questa settimana, pagherò il il primo e anche il secondo tampone privatamente, anche se sono centinaia di euro che io posso permettermi, mentre altre persone no."

"La situazione è particolarmente grave al momento, soprattutto in Lombardia e Toscana, ma presto si manifesterà in tutta Italia. È lo stato di emergenza in tutto il Paese. Chiediamo una soluzione al più presto, soprattutto nel caso di bambini, adolescenti, che, dopo questa agonia della didattica a distanza, sono di nuovo chiusi in casa senza possibilità di festeggiare il capodanno, senza possibilità di festeggiare il Natale. Per favore, andiamo."

Selvaggia Lucarelli: "Faremo la fila per i test sierologici dopo?"

“Tra l'altro, se mancano le tracce e molti di noi faranno il tampone quando è troppo tardi per stabilire un risultato positivo perché potremmo scoraggiarci, come affronterete il problema del richiamo? Abbiamo terminato le linee per tamponi antigenici e molecolari, faremo linee per tamponi sierologici? Sappiamo tra l'altro che la sierologia non ci dice molto sulla protezione, e comunque abbiamo gli anticorpi dei vaccini precedenti. Ripeto, che casino", conclude.

Selvaggia Lucarelli sul Figlio: "Leon più rigoroso di noi"

Selvaggia Lucarelli ha poi pubblicato uno scatto del figlio Leon, e nella didascalia ha mostrato la sua consueta ironia. "Siamo sopravvissuti a due anni evitando queste cose (sei più rompiscatole e severo di noi), e poi abbiamo una separazione inaspettata", ha scritto, "mi dispiace tanto, anche se non hai nessun sintomo e tu" stai bene, perché è un'altra volta in cui sei privato. E mi manca anche il roscio, (il gattino Evangelion adottato quest'anno durante le vacanze in Sicilia, ndr), con il quale essere in quarantena è senza dubbio un'altra prova di resistenza. Playstation e tiragraffi ti aspettano. Godzilla ("veterano della casa", ndr) è convinto della nuova variante dell'OMICION che uccide solo i gatti. La foto mostra la sua partenza (con un veloce negativo di un'ora prima) il 26".