Sanremo 2022 è stato rinviato? Cosa sta succedendo veramente

Sanremo 2022 a rischio Covid, timori di rinvio, numeri in aumento e produzione pensieri di rinvio, risposta a metà gennaio.
Quest'anno la seconda edizione di Sanremo si svolgerà durante la pandemia di Covid-19, la prima, nonostante la catastrofe causata dall'epidemia, ha riscosso un grande successo. Anche senza pubblico presente al Teatro Ariston, l'edizione 2021, guidata da Amadeus, è stata un successo.

Quest'anno, però, l'incubo della pandemia si è esteso anche a Sanremo, festival in programma dal 1 al 5 febbraio 2022. Si rischia il rinvio a causa dei contagi in aumento e di un virus che ha ri-masterizzato il mondo intero di una bella nazione. L'unica cosa certa al momento è quando è previsto che si svolgerà e in diretta TV, quindi non è nemmeno chiaro se una qualsiasi percentuale di spettatori potrà tornare tra il pubblico.

Pericolo di rinvio

Il 13 gennaio ai giornalisti sarà chiesto di ascoltare i brani che verranno presentati al festival e commentarli sui propri canali, giornali e siti web, facendo partire i primi rumor sui brani. Oltre alle canzoni, Amadeus organizzerà anche una tradizionale conferenza in cui i partecipanti al festival parleranno e sveleranno i nomi di alcuni degli ospiti che accompagneranno il conduttore.

Al momento è in vigore il "decreto vacanze", che vieta l'organizzazione di eventi, feste e concerti che possano creare incontri all'aperto, fino al 31 gennaio, giorno prima dell'inizio dell'edizione. La Liguria è attualmente in zona rossa, che probabilmente diventerà arancione il prossimo 10 gennaio. Tante le domande che sorgono in merito allo sviluppo del festival, che sembra essere sempre più a rischio, sia per gli effetti del vettore sia per le misure adottate dal governo per rallentare la crescita del contagio. Una decisione definitiva verrà presa questo mese, secondo quanto riferito entro le 17, in base all'andamento della pandemia, ma nel frattempo la Rai prevede di spostare lì il palinsesto. L'anno scorso una partenza del genere non era necessaria e il Festival è stato tranquillo, ad eccezione di Domenica In, trasmessa da Mara Venier dal Teatro Ariston.

Sembra che il Gran Galà della Stampa, l'evento che ha dato ufficialmente inizio al festival e celebrato la sera prima dell'inizio del concorso, sia stato definitivamente cancellato, come l'anno scorso. Niente bandiera bianca per Casa Sanremo, andata in onda lo scorso anno. La volontà di tutti è quella di poter fare tutto di persona, rispettando la briciola dei principi anti-covid, e avere così un barlume di normalità?