Uomini e Donne, paura per il cavaliere: aggredito con una lama in pieno centro

Alessandro Bizziato è stato uno dei tanti cavalieri dell'edizione Over di Uomini e Donne. In queste ore si sta parlando molto di lui per via di un fatto di cronaca che nulla ha a che vedere con il dating show di Maria De Filippi. Bizziato avrebbe ricevuto minacce di morte dall'ex della sua attuale compagna:  che quest'ultimo gli avrebbe puntato contro la lama di un coltello, brandendola a pochi centimetri dal suo volto. Bizziato ha avuto storia d'amore con Stefania Montù, che però si è interrotta poco tempo fa. Alessandro non ha perso tempo ha provato a ricostruirsi una vita con una nuova donna, che tuttavia avrebbe un ex geloso, al punto di arrivare a minacciare l'ex cavaliere.

Alessandro Bizziato non appare negli studi Mediaset da diversi mesi: da quando lui e la sua ex compagna Stefania Montù hanno svelato al pubblico che stava nascendo la loro storia d'amore, dopo la prima conoscenza di fronte alle telecamere di "Uomini e Donne". L'idillio amoroso si è tuttavia interrotto poco dopo: Stefania annunciò pubblicamente la fine del rapporto sentimentale con il Cavaliere del Trono. Quest'ultimo non si sarebbe particolarmente disperato, al punto che pochi mesi dopo la fine con la Montù ha trovato una nuova compagna.

Con la sua partner Bizziato sembrava aver ritrovato la serenità, che però è stata intaccata dall'ex compagno della donna ad essere altrettanto entusiasta. Stando a quanto riportano i giornali locali, l'uomo avrebbe minacciato di morte Bizziato con un coltello. I fatti: l'ex cavaliere si trovava in un bar di Zugliano, in provincia di Vicenza, proprio con la nuova compagna e il figlio di lei. Improvvisamente è entrato l'ex della donna, chiedendo un confronto a quattr'occhi ad Alessandro fuori dal bar.

 

I due si sarebbero spostati all'esterno e, dopo un breve scambio civile, Bizziato sarebbe stato minacciato con un coltello. La polizia è accorsa sul posto ed ha diviso i due, allontanandoli e invitandoli a torna re acasa. "Alessandro ha rischiato la vita", ha dichiarato un presente, raccontando che il "rivale" era particolarmente infervorato e solo l'arrivo delle forze dell'ordine ha evitato il peggio.

L'ex Cavaliere non ha riportato lesioni e nessun segno evidente di collutazioni, motivo per cui il fatto non ha assunto rilevaanza nazionale. Bizziato si riserverà comunque la possibilità di agire in giudizio dopo essersi confrontato con il suo legale.

Lascia un commento