Arisa: "Vito mi bacia solo davanti alle telecamere" e si confessa

Non c'è più la stessa immagine di quando cantava Sincerita, ma le bugie di Arisa non si raccontano. In un'intervista al Corriere della Sera ha risposto alle domande sul bacio che Vito Coppola le ha regalato sabato sera dopo essersi esibito in Ballando con le stelle. La cantante ha confermato quanto si senta bella e viva oggi e quanto possa cadere quando non c'è stimolo, non ha niente da fare.

Ballando con le stelle e la sua insegnante di danza la stimolano e si vede. Molti sono scandalizzati dalla sua nuova immagine, quella che offre sui social quando pubblicizza il suo nuovo album, le sue canzoni. Arisa spiega perché lo propone oggi, mostrando tutte le sfumature della sua femminilità.

Non si vuole più nascondere, lo fa da troppo tempo, perché da bambina a 9 anni sembra la zia dei suoi compagni di classe. Abbiamo visto tutta l'emozione di Arisa dopo il bacio di Vito Coppola, ma non è questo il caso sembra esserci qualcosa tra loro. "Se sbocceranno le rose, ma non credo", ha confidato al Corriere l'artista 39enne, che commenta che in questo periodo non può pensare all'amore.

Ha detto la verità qui o era solo una strategia femminile? “Mi bacia solo davanti alle telecamere. Inoltre è giovane, 29 anni, e al momento non riesco a pensare all'amore. Mi arrendo molto, sono incline alla depressione, quindi se non faccio nulla, mi rado i capelli, ingrasso e voglio scomparire, quindi ho sempre bisogno di nuove esperienze, anche il brivido di un bacio dal vivo, per sentirmi vivo "quanto tenerezza nelle sue parole, quante verità.

Arisa non solo si è confessata, per questo la vediamo sempre in trasformazione, mai la stessa, oggi Arisa mostra il suo corpo senza paura: “Sono sempre stata troppo tettona, anche perché sono cresciuta a 9 anni. Ero alta, avevo un sacco di tette, nella foto di classe mi mettevano accanto alle maestre, perché accanto agli altri ragazzini assomigliavo a mia zia... A volte mi stringevano la mano dappertutto. Quindi mi sono sempre sentito come se dovessi essere coperto, “questa è la sua verità. Oggi alla sua età si sente attraente e vuole esserlo: “Non voglio più vergognarmi, voglio trattare il mio corpo come una cosa bella e buttarlo via.

Mi sento attraente in questo momento".

Lascia un commento