Miguel Bosé e la dichiarazione shock: "Ho perso la mia verginità con Amanda Lear". La risposta di lei...

In una recente intervista Miguel Bosè ha dichiarato una notizia che ha scioccato tutti, la sua prima volta sarebbe stata con Amanda Lear. La reazione della donna non si è fatta attendere...

Miguel Bosé ha infatti raccontato alla giornalista Nuria Roca di aver perso la verginità proprio con Amanda Lear.

Miguel Bosè è un cantante, attore cinematografico ed ex ballerino spagnolo naturalizzato italiano.

Nato a Panama, Miguel Bosé è figlio dell'attrice italiana Lucia Bosè e del torero spagnolo Luis Miguel González Lucas, meglio conosciuto come Luis Miguel Dominguín.

Proprio il padre c'entrerebbe in questa storia, perchè? Ve lo spieghiamo subito.

Amanda Lear, si sa ,era una delle muse preferite di Salvador Dalì. Lo stesso Dalì, a quanto pare,  sapeva tutto e Miguel sospetta che sia stato proprio lui insieme a suo padre, il torero Dominguín, ad organizzare l’incontro.

“Da allora, io e Amanda continuiamo tutt'oggi a vivere un'enorme fratellanza e complicità”, ha dichiarato il cantante.

«Mio padre voleva che fossi un uomo come Dio comanda: un ’macho’, un cacciatore, un donnaiolo. Io ero di carattere più lombardo, più sensibile. Mia madre gli chiese quale fosse il problema del fatto che io leggessi molto. ’Che il bimbo sarà gay, Lucia! Di sicuro!».

Inoltre ha aggiunto che il padre non vedeva l'ora che Miguel fosse "iniziato" all'amore e all'esperienze sessuali  , per poter competere con lui nelle conquiste.

Ovviamente la risposta di Amanda non si è fatta attendere.  La donna in un'intervista a Verissimo ho voluto dire tutta la verità a Silvia Toffanin ed ha dichiarato "Non capisco perché Miguel abbia raccontato questa cosa privata, ma si vede che gli ho lasciato un bel ricordo”. In effetti non si spiega perchè il cantante abbia voluto parlare di questa vicenda così intima a distanza di molti anni.

Amnada ha poi continuato il suo racconto, "Lui era il figlio del grande torero Dominguin, che era un grande conquistatore ed era preoccupato che Miguel fosse troppo delicato, dolce. Lui veniva spesso ospite da Salvador Dalì a Cadaqués e un’estate Dominguin me lo ha buttato praticamente tra le braccia. Io e Miguel siamo andati a fare una passeggiata ed è successo".

Insomma la Lear di certo non ha negato la vicenda ma ha sentito il bisogno di raccontare come le cose fossero andate con una certa naturalezza. In effetti Amanda era una bellissima ragazza e il suo fascino era indiscussa, anche se la differenza d'età c'era. Infatti lei all'epoca dei fatti aveva circa 34 anni mentre lui 17.

 

Lascia un commento