Mara Venier, doccia gelata: non è stata confermata per la prossima edizione del programma

La 64esima edizione di Lo Zecchino d'Oro andrà in onda su Rai1 il 3, 4 e 5 dicembre. L'art director (e conduttore per una serata) dell'evento sarà Carlo Conti. Tuttavia, c'è una pesante assenza: quella di Mara Venier.

Andiamo con ordine: a maggio di quest'anno la Rai provò un esperimento: a Carlo Conti fu affidata la conduzione nello studio televisivo dall'Antoniana di Bologna; mentre "la zia Mara" ha diretto lo stesso gioco allo studio Domenica di Roma, con Popo, Anna Tatangelo, Cristina D'Avina ed Eleonora Daniele.

Per l'edizione autunnale del 2021, la Rai ha ritenuto di non ripetere l'esperimento ed ha ridotto la presenza solo all'Antoniano di Bologna, senza coinvolgere Mara Venier e "La vita in diretta".

Non è chiaro il motivo per cui la "zia" non sia stata confermata, né si sa se lei volesse effettivamente condurre "Lo zecchino d'oro" per il secondo anno consecutivo. Sta di fatto che mamma Rai ha dato spazio a un'altra conduttrice donne di punta delle sue reti: Francesca Fialdini.

Lo Zecchino d'Oro di quest'anno sarà condotta nei due pomeriggi (al posto de "La vita in diretta") da Francesca Fialdini e Paolo Conticini. Carlo Conti farà "da solo" nella serata di domenica 5 Avanti (dopo "Domenica In", fino al Tg1 delle 20)

Tra gli autori dei brani, selezionati con cura tra le 550 proposte arrivate alla redazione del programma, ci sono anche grandi nomi della musica italiana come Claudio Baglioni, Marco Masini e tanti altri, che hanno avuto il compito di pensare canzoni dirette a un pubblico estremamente giovane come "Lo Zecchino d'oro".  In rete sono stati pubblicati anche i titoli delle 12 canzoni in gara.

Carlo Conti sembra il prescelto della Rai per gli appuntamenti musicali: dopo aver fatto direttore artistico e conduttore del Festival di Sanremo dal 2015 al 2017, da quattro anni sta ricoprendo lo stesso ruolo per Lo Zecchino d'Oro. Da quattro anni conduce anche la serata di premiazione dei "David di Donatello".

Lascia un commento