Ritrovati corpi di mamma e figlia in fondo ad un lago dell'Illinois: erano scomparse 23 anni fa

Negli States un caso irrisolto ha finalmente trovato risposte, una madre incinta e la figlia di due anni erano scomparse nel 1998. I corpi sono stati ritrovati in fondo ad un lago dell'Illinois.

Samantha Jean Hopper era sparita nel nulla, in Arkansas la sera dell'11 Settembre del 1998. La donna era alla guida della sua Ford Tempo Blu accompagnata dalla figlia di soli 22 mesi quando è stata vista l'ultima volta. Di lei e della bambina non si erano più avute notizie, poi Martedì scorso la svolta che ha sconvolto tutti: la sua auto è stata ritrovata sul fondo di un lago dell'illinois con all'interno resti corpi umani.

A fare la macabra scoperta sono stati i  membri di Adventures With Purpose, un’organizzazione senza scopo di lucro che si occupa proprio dei casi irrisolti in tutto il Paese.

"Samantha era in viaggio con la figlia Courtney Holt di appena 22 mesi. La donna doveva lasciare la bimba a casa di amici prima di proseguire per un concerto a Little Rock. Da quel giorno non si sono avute più notizie delle due, né della vettura sulla quale viaggiavano, una Ford Tempo blu», ha detto l'ufficio dello sceriffo attraverso una nota.

Era l'11 settembre 1998 e la donna era incinta di 9 mesi, i resti di Samantha Jean Hopper, sua figlia Courtney di 22 mesi e il bambino che portava in grembo, sono stati portati in superficie, spiega l'ufficio.

Dezarae, la figlia sopravvissuta di Samantha, ha aperto una pagina commemorativa dove verranno raccolti i soldi per il funerale.

"Dopo essere scomparsi per oltre 23 anni, con l’assistenza delle squadre di immersione AWP e Chaos siamo riusciti a trovare mia madre incinta di 9 mesi e mia sorella di 22 mesi, Courtney. È stato un tale sollievo averla trovata e vogliamo fornire loro una degna sepoltura. Se sei in grado di donare o anche solo di passarlo, sarebbe per sempre apprezzato. Grazie."

 

Lascia un commento


Notice: ob_end_flush(): failed to send buffer of zlib output compression (0) in /home/primoarticolo/public_html/wp-includes/functions.php on line 5107

Notice: ob_end_flush(): failed to send buffer of zlib output compression (0) in /home/primoarticolo/public_html/wp-content/plugins/really-simple-ssl/class-mixed-content-fixer.php on line 110