GF Vip, produzione sotto accusa: i commentatori non potranno più concedere l'immunità?

Le ultime dinamiche della sesta edizione del Grande Fratello Vip hanno fatto storcere il naso a molti telespettatori. Da qualche giorno Alex Belli è nell'occhio del ciclone per i suoi litigi con Aldo Montano e la famosa "attrazione d'arte" per Soleil Sorge. Tutto questo gli aveva portato solo un'avversione per la rete che era pronta ad eliminarla.

Tuttavia, gli esperti lo hanno salvato dalla sua nomina e ne è seguito il caos. Anche il Codacons è entrato nella bufera e ha rilasciato dichiarazioni pesanti Grande Fratello Vip 6: la rete furiosa con gli autori Nell'ultima diretta streaming del Grande Fratello Vip, i telespettatori non hanno aspettato altro che essere visti nella nomination di Alex Bella prima di poterlo poi eliminare nella puntata di venerdì. Tuttavia, come è già successo in questa uscita, Alfonso Signorini ha interpretato quello che sembra essere un burlone per mantenere chi gli piace.

Pertanto, grazie ai commentatori, l'attore è stato immunizzato. Il malcontento si è rapidamente diffuso sul web, al punto che molti utenti social hanno protestato contro il reality show e lo stesso conduttore, sostenendo che lo spettacolo era in fase di pilotaggio. è la sesta edizione del Grande Fratello Vip.

Già, perché questo meccanismo con cui votano gli opinion leader non piace proprio. Se nelle note di apertura del reality Soleil Sorge era costantemente immunizzato da Sonia Bruganelli perché probabilmente Alfonso Signorini aveva paura di fare a meno del più vivace concorrente della casa, ora era il turno di Alex Bella, che sembrava essere a un passo dall'eliminazione. Di fronte a queste scelte limite, Carlo Rienzi, direttore e fondatore del Codacons, associazione che tutela i diritti dei consumatori, ha rilasciato un'intervista a Nuovo Tv, sostenendo che a tavola si fa ricerca.

contro il Grande Fratello VIP. Fondamentalmente, la sua opinione si adatta a molti utenti che hanno messo in dubbio la realtà del reality show. Ecco cosa ha rivelato il direttore e fondatore del Codacons: “Quello che si vede non è mai spontaneo, ma studiato a tavola.

GF è pieno di semplici schizzi e schizzi di formaggio. “Ora ci si chiede se i commentatori avranno ancora il diritto di voto dopo che sul web è scoppiata un'altra bufera. Secondo indiscrezioni, Alfonso Signorini potrebbe continuare senza la loro voce.

Ma non solo, non dovrebbe più esserci alcuna immunità e tutti i concorrenti potranno votarsi a vicenda.

Lascia un commento