Gavan O'Herlihy, uno protagonista di Happy Days è morto all'età di 70 anni

La notizia ha sconvolto tutto il mondo dello spettacolo internazionale, Gavan O' Herlihy all'eta di 70 anni.

L'attore era molto celebre per aver interpretato il ruolo di Chuck Cunningham nella serie televisiva cult Happy Days. La notizia è arrivata dal giornale irlandese "The irish Eco"

Nato il il 29 Luglio del 1951 a Dublino, si è formato al Trinity College e si è poi trasferito a Los Angeles nel 1973. Qui ha interpretato il ruolo del fratello maggiore di Ritchie , Ron Howard.

Il ragazzo ha lavorato alla serie per tuttta la prima stagione e poi il suo personaggio fu eliminato, probabilmente anche per l'esponenziale successo del personaggio di Fonzie.

Questa ha dato origine a quella che nel mondo della serialità viene chiamata proprio la "Sindrome di Chuck Cunningham".

L'attore irlandese ha , però, interpretatao tantissimi altri ruoli nella sua splendida carriera. Nell'1983 ha partecipato al film Superman III, poi Space Riders, Willow, Il giustiziere della notte 3 e molte celebri serie televisve come Star Trek: Voyager e L'ispettore Barnaby.

Fino a questo momento non sono pervenute  notizie circa le cause della sua morte, qualcuno parla di una malattia con cui lottava da tempo, altri rumors invece lo ricollegano al virus del covid.

Gavan aveva 70 anni e in tantissimi hanno voluto salutarlo pubblicamente con dei toccanti messaggi di addio pubblicati sui social. Ad esempio, suo cugino Conal O’Herlihy, noto produttore cinematografico, ha scritto:

"Un giorno triste. Ti ho sempre chiamato il mio ‘grande’ cugino perché riempivi tutta la stanza con la tua presenza. Mi hai dato il mio amore per il tennis e sei stato un attore fantastico!"

 

Lascia un commento