Tokyo, Joker accoltella in metro, vagone in fiamme (Video Shock)

A Tokyo qualche giorno fa, un uomo travestito dal Joker  ha aggredito con un coltello 17 persone nella metro della linea Keio, e ha poi provato ad appiccare il fuoco nel vagone, tre sono i feriti gravi.

In stato di fermo un giovane di 24 anni, "Volevo uccidere qualcuno e morire giustiziato".

Il fatto  è avvenuto alla stazione di Kori sulla linea Keio, durante la notte di Halloween. L'uomo ha prima accoltellato i passeggeri che si trovava davanti, e  poi ha versato un liquido infiammabile sul suolo e provato ad appiccare un incendio. Fortunatamente il treno si è fermato permettendo a tutti i pendolari di scendere prima che le fiamme prendessero il sopravvento. La metro non prevedeva una fermata a Kunori, ma qualcuno ha azionato il freno d'emergenza. In Molti hanno dichiarato che all'inizio credessero fosse uno" spettacolo di Halloween"

Il giovane Joker, è entrato in metro armato con l'intento, a sua detta , di ferire a morte qualcuno per poter finire i suoi giorni giustiziato, un maldestro tentativo si "suicidio".

Il 24 enne sembra aver riprodotto una delle scene del film campioni d'incassi "Joker", quando il protagonista interpretato da l'attore Joaquin Phoenix, colpisce dei ragazzi nel treno della metro di Gotham.

L'uomo ha dichiarato di aver avuto un distacco da tutti i contesti sociali nell'ultimo periodo, problemi con le relazioni interpersonali e difficoltà lavorative, delineando il profilo di un uomo con una precaria stabilità emotiva. E' stato identificato come Kyota Hattori.

Kyota ha anche rivelato di essere un grande fan del personaggio della DC, non a caso il suo abbigliamento era completamente identico a quello classico del Joker di Batman, completo viola e camicia verde, mentre brandiva un coltello che oscillava lentamente davanti ai passeggeri,  l'uomo però non aveva destato sospetti dato che si trattava della notte di Halloween, e quindi dei travestimenti più terrificanti dell'anno.

Dopo l'accaduto, Hattori, è stato preso in custodia dagli agenti,  e si sono diffusi sul web molti video dei passeggeri in fuga dopo l'aggressione, gente in preda al panico che scappa dai finestrini e fiamme che divampano nel vagone.

Di seguito vi riportiamo le immagini descritte, non adatte ad un pubblico sensibile

Lascia un commento