Gianni Morandi, le parole strazianti sulla leucemia: il gesto estremo

Il cantante Gianni Morandi e le sue parole sulla leucemia: ecco cosa ha detto, dettagli e curiosità. è uno degli artisti più completi della musica italiana: stiamo parlando di Gianni Morandi. Uno dei capisaldi della musica italiana, che nella sua carriera ha ospitato due volte il festival di Sanremo e ha venduto circa 50 milioni di dischi nel mondo.

La musica è sempre stata un pilastro della sua vita, ma il suo vero debutto avviene nel 1962 con il brano Andavo a cento all'orainciso con l'orchestra di Ennio Morricone insieme al brano Loredana con l'uscita dell'album in tre giorni. . Nello stesso anno pubblicò un altro successo che cambiò completamente il mondo musicale dell'epoca, con il brano Fatti mandaredalla mamma to get milk, raggiungendo l'apice del successo con oltre un milione di dischi venduti, rimanendo in lista per diciassette settimane.

qualche dettaglio sui momenti di tensione che anche uno come Morandi ha vissuto durante le due edizioni del Festival di Sanremo sotto la sua direzione, affermando: "Ho visto la tensione anche in Gianni Morandi: è il più esperto, che non svanisce nemmeno se gli dai un martello prima che l'ansia lo attanagliava quando entrava. Il suo successo è dovuto anche alla sua buona volontà e tenacia nel cantare anche nella semplice bottega dove lavorava con suo padre e non ho mai dimenticato: "Nella bottega di mio padre, la mattina, prima di iniziare il lavoro, mi faceva leggere ad alta voce alcune pagine del Capitale e del Cinque e dell'Unità quotidiana di Karl Marx: era una misura adeguata determinata dal suo senso di dovere politico ideale prima dell'inizio della giornata lavorativa. In famiglia, invece, cantavamo tutti.

Era un periodo di bambini meravigliosi, così domenica ho fatto due spettacoli, uno il pomeriggio e l'altro la sera. Mille lire a testa e da allora non ho mai smesso di cantare». Gianni Morandi, attraverso il suo profilo social, ha voluto ringraziare la persona che è guarita dalla malattia.

canzoni, passioni e libri. Questa volta ha deciso di ringraziare una persona importante che condivide una profonda amicizia e stima, che viene curata per la malattia della leucemia.

Lascia un commento