Amici 2021,Pettinelli sul figlio di Gigi D'Alessio: "Banalotto..." La maestra lo mortifica

Durante la puntata di Domenica, Luca D' Alessio, il figlio del noto cantante Gigi, è scoppiato in lacrime.

Anche in questo caso c'entra la maestra Pettinelli? Dopo la lettera della settimina scorsa alla quale Luca ha risposto prontamente, sembra che la coach continui a infierire sul ragazzo.

Nella puntata serale di Domenica, Luca ha interpretato il brano " L'amore che non c'è", nota canzone del padre.

Rudy Zerbi si è congratulato con lo studente che ha completato con successo il compito. Il giovane D'Alessio è riuscito a dimostrare di essere un' artista  completamente diverso dal padre e di non avere intenzione di seguire le sue orme.

Durante l'esibizione, il ragazzo però, era molto emozionante il chè l'ha portato a commettere qualche errore banale.

Lui stesso è stato molto duro al riguardo e ha dichiarato:

“Che figura di m***a. Avrei potuto sbagliare tutto, ma non quello. E mi sbagliavo"

Poi ha continuato cercando di spiegare agli amici e colleghi che cosa gli passava per la testa:

Sono distrutto. Ho sbagliato il pezzo più importante, quello che non dovevo sbagliare. Quello di papà. Questa cosa mi distrugge, il pensiero che ho perso il fiato da una parte, non ho detto una parola. Avevo il cuore a diecimila. Questo peso qua… Non ce la faccio più. Diventa complicato. […] Speriamo di piacere a papà, a me interessa solo questo”.

Subito dopo è intervenuta Maria De Filippi, per cercare di rassicurare il ragazzo, dopodiché è arrivata una nuova lettera nella casa per lui. Ancora una volta la mandante è la Pettinelli che ha messo in sfida LDA.

Questa una parte del contenuto della lettera:

Ho deciso di mettere in sfida chi ha dimostrato grandi limiti: LDA. Sempre impreciso, di maniera nell’impostazione, neomelodico con spruzzatine di moderno, banalotto nei testi e con scarsa personalità nel comporre e cantare”.

Il ragazzo allora ha esordito dicendo:

“E che ci sto a fare qua?”.

Tanto anche se io domani mi metto a scrivere We Are the World e gliela presento sarebbe sempre banalotta e neomelodica. Perché tanto questa è l’idea, per me sarà impossibile fargliela cambiare. La cosa che mi dà più fastidio Non è il banalotto e queste cose, sono gusti e non si può piacere a tutti nella vita.

Però queste frecciatina neomelodico se la poteva risparmiare. Per me già è complicata la situazione qua, per me non è facile. Se lei continua a… Punzecchiare sempre su quello dopo un po’ inizia a dare fastidio”.

Insomma Luca inizia ad avere difficoltà dal distaccarsi la comune idea che lo accomuna al padre, in fondo possiamo capire la sua esasperazione e quanto possa essere difficile essere "il figlio di...".

Come lui stesso ha ribadito più volte " Io voglio essere Luca. Voglio sentirmi nella mia vita Luca, basta”.

Noi, speriamo vivamente che il ragazzo riesca a farsi valere e a farsi strada, perchè  si è vero, è un'artista diverso dal padre ma questo non mette in dubbio il suo talento. Non vediamo l'ora di vederlo nuovamente esibire e gli auguriamo un grosso in boca al lupo!

Lascia un commento