Festival di Sanremo, le amare parole di Amadeus: "Sarà un'impresa..."

Fervono i preparativi per la nuova edizione del Festival della Canzone Italiana. Ci sarà anche Amadeus del Teatro Ariston, che dirigerà e presenterà Sanremo 2022, ma per lui i primi problemi sono già iniziati. Il festival, come il conduttore e presentatore delle serate, dipenderà da Amadeus.

Audizioni a partire dall'8 novembre, in diretta presso gli studi di Rai Radio a Roma, e anche quest'anno c'è una novità.

A Sanremo 2022 non ci sarà più la categoria “Nuove Offerte” vinta da Gaudiano lo scorso anno, e sarà invece sostituita con la categoria “Giovani”. Tra questi, il cantante e cantautore freelance Simo Veludo sarà il vincitore del Festival di Castrocaro, mentre altri quattro concorrenti saranno pescati nel sanremese. Il festival sarà trasmesso dal Teatro Ariston di Sanremo, come ogni anno, dal 1 febbraio 2022 al 5 febbraio 2022, a parte nuove accuse, quest'anno dovrebbe tornare anche il pubblico assente lo scorso anno.

Nonostante i nomi dei big in gara stiano già circolando, non si sa ancora ufficialmente chi saranno i nuovi protagonisti a Sanremo, certo i cantanti per la competizione saranno la scelta di Amadeus, ma a quanto pare la scelta più difficile è il Giovani cantanti. In un'intervista lo stesso Amadeus ha confessato, e sembra che quest'anno i giovani chiedano di partecipare a Sanremo 2022 più che mai. Come dice Amadeus: "Oltre 700 ragazzi e ragazze hanno fatto domanda per gli interrogatori".

La maggior parte di loro sono uomini, e ci sono anche circa 60 gruppi musicali: "Sarà un'impresa..." - ammette Amadeus riferendosi alla fase di selezione. Tra questi settecento partecipanti, il conduttore dovrà selezionare solo 8 finalisti. “Dovrò scegliere le canzoni più belle (tutte inedite, ndr) ed è sempre un lavoro affascinante per me. Inizia oggi il nostro viaggio verso Sanremo 2022, e sarà un viaggio di musica e testi”.

Lascia un commento