Paolo Bonolis, il retroscena sul lutto distruttivo: la triste confessione

Il conduttore, Paolo Bonolis, ha confessato quanto accaduto in merito alla morte del padre. Ecco cos'è successo.

Paolo Bonolis è uno dei presentatori televisivi italiani più apprezzati, che riesce ancora a conquistare il rispetto dei colleghi e gli applausi del pubblico.

Grazie alla sua ironia e  al suo spirito allegro, ha conquistato tutti i telespettatori che lo considerano uno dei migliori presentatori che il piccolo schermo abbia mai avuto.

Bonolis ha iniziato la sua carriera nel mondo televisivo conducendo programmi televisivi per bambini. Sbarcato in Rai alla guida di 3,2,1... contatto, poi trasferito al conduttore Mediaset Bim Bum Bam, al fianco della giovane Licia Colò e poi  con Manuela Blanchard.

Grazie a questi successi  viene promosso nel 1991 come direttore del Programma Urka!, al quale partecipa per la prima volta il Maestro Luca Laurenti, che diventa il suo più stretto collaboratore sia in televisione che nella vita.

Ma il vero e grande successo arriva nel nell'estate del 1994, quando conduce  Beato tra le donne e  grazie al game show pomeridiano Tira & Molla, in cui presenta a tutti la sua valletta, Ela Weber, chiamata da lui  La Sellerona.

Nel 1998 compare in prima serata con uno dei programmi più folli della tv italiana Ciao Darwin, vincendo il Telegatto come miglior personaggio dell'anno.

Nel 2000 decide di tornare nel mondo dei bambini conducendo un programma in prima serata, il famoso Chi ha incastrato Peter Pan? in cui i bambini si confrontano con gli adulti dello spettacolo e con  i problemi della società.

Tornato in Rai alla guida di Affari Tuoi, viene scelto un conduttore del Festival di  Sanremo 2005  nell'edizione vinta da Francesco Renga e poi nell'edizione 2009, vinta da Marco Carta.

Dopo un lungo periodo nella televisione di Stato, torna a Mediaset, conducendo un nuovo programma televisivo con Luca Laurenti ,Avanti un altro! cedendo per breve tempo il timone al collega Gerry Scotti.

Bonolis ha mostrato le sue doti recitative, prima nel 1996 in Classe mista  3ª A, e poi nel 2006, dove ha ottenuto il ruolo principale in Commediasexi lavorando al fianco di Elena Santarelli, Margherity Buy e Sergio Rubini.

Nel 2021 approda al cinema internazionale grazie al film Tom & Jerry.

Paolo Bonolis e la morte del padre

Paolo Bonolis ha raccontato un retroscena accaduto durante la morte di suo padre.

Quando l'uomo era in ospedale, la moglie di Paolo, Sonia Bruganelli, stava per partorire, e il signor Bonolis gli chiese di portare delle rose bianche  alla nuora dato che lui era impossibilitato perché costretto al ricovero in ospedale.

“Mio padre era in ospedale, stava male, e mi disse Quando nascerà la bambina, se io non posso porta a Sonia un mazzo di rose bianche.”  - racconta Bonolis - Allora morì e nacque Silvia. Quando arrivò maggio, ci accorgemmo che dal vaso sul terrazzo dove erano state piantate delle rose rosse, erano cresciute solo rose bianche.

Chiesi al giardiniere che ci disse che era una cosa impossibile e infatti la volta successiva fiorirono di nuovo rose rosse. Una cosa che per me  rimane pazzesca ".

Lascia un commento