Amici, provvedimento disciplinare della produzione: brutto colpo per i ragazzi, cos’è successo

Amici, provvedimento disciplinare per la produzione: brutto colpo per i ragazzi, cosa è successo e qual è stata la reazione.

La 21° edizione di Amici sta prendendo vita!

La nuova classe della scuola più famosa della tv si sta formando, tra sfide e conferme. Ma, si sa, gli ostacoli sono sempre dietro l'angolo. E l'ultimo è arrivato proprio nelle ultime ore.

Per gli studenti è arrivata una bruttissima notizia: tutto è stato trasmesso nella puntata di ieri di Day Time, andata in onda dopo Uomini e Donne su Canale 5.

I ragazzi hanno ricevuto una comunicazione improvvisa, attraverso un video che è stato mostrato in televisione. Un video che annuncia un provvedimento disciplinare da parte della produzione, a seguito di alcuni comportamenti scorretti degli studenti.

 

Scopriamo cosa è successo e qual è stata la decisione degli autori.

Brutte notizie per i ragazzi  di Amici 21. A causa della scarsa pulizia della casa in cui vivono, la produzione ha deciso di prendere un provvedimento disciplinare.

Come sappiamo, infatti, a causa del Covid, anche quest'anno sono gli stessi studenti a dover fare le faccende domestiche e cucinare.

A quanto pare, però, le condizioni del luogo in cui vivono non sono adatte a tal  punto da spingere la produzione ad intervenire, con una decisione molto forte: si sfideranno due ballerini e due cantanti!

Una notizia che ha sconvolto i ragazzi, alcuni dei quali hanno perso le staffe: " Quello che fanno alcuni ricade sugli altri! Non è giusto! ", esclama Nicol.

Dopo varie discussioni, i ragazzi hanno deciso di proporre loro stessi i nomi degli sfidanti, per evitare di  sorteggiare studenti  che si occupano dell'igiene della casa.

Hanno, quindi, scelto di procedere con voto anonimo, scrivendo su un bigliettino i nomi dei coinquilini che rischiano di finire in sfida.

 

Chi sarà il più votato che sarà quindi a rischio? Non ci resta che attendere le prossime novità direttamente dalla casa di Amici 21.

Lascia un commento