Vite al Limite, rifiuta l’intervento chirurgico ed abbandona il programma: colpo di scena choc

Il paziente di Vite al Limite rifiuta l'intervento e decide di abbandonare il programma: colpo di scena clamoroso, quanto accaduto. Un colpo di scena clamoroso, quello accaduto durante la nona stagione di Vite al Limite. È vero, ce ne sono stati molti nel corso del programma, hai ragione! Questo di cui parleremo tra pochissimo, lo anticipiamo, è davvero sconvolgente. Da quanto si apprende dal web, infatti, sembrerebbe che il paziente che ha deciso di chiedere aiuto al dottor Nowzaradan abbia deciso, da un momento all'altro, di rifiutare l'intervento di chirurgia bariatrica, che sappiamo essere l'atto finale del percorso e per uscire dal programma. Insomma, una decisione davvero clamorosa, non ci sono dubbi. Ma cosa è successo, invece? Cosa ha spinto il protagonista a prendere questa decisione? Aderendo al programma con un peso che superava di gran lunga i 250 kg, la 36enne della Florida ha chiesto aiuto al chirurgo iraniano per riprendersi la vita. Ci è riuscita? Apparentemente, sembrerebbe di no! Scopriamo però cosa è successo. Segui anche il nostro canale INSTAGRAM: ti regaliamo scoop, meme e intrattenimento! CLICCA QUI
Protagonista indiscussa della nona stagione di Vite al Limite, la storia di Melissa è stata tra quelle che hanno saputo catturare subito l'attenzione. Partecipando al programma con un peso fino a 268 kg, Marescot aveva un disperato bisogno di chiedere aiuto al dottor Nowzaradan. E così è entrata nella clinica di Houston e ha iniziato a seguire il programma impostole dal chirurgo iraniano. Quali sono stati i risultati? Beh, purtroppo deludente a dir poco. Infatti, durante tutto il suo viaggio a Vite al Limite, Melissa è riuscita a perdere peso solo poco meno di 69 kg. Un risultato, diciamolo, purtroppo deludente. E che lei, purtroppo, l'ha spinta a prendere una sola decisione: rifiutare l'intervento e, quindi, trasferirsi a Houston e addirittura abbandonare il programma. Ma lei è tutt'altro che finita. Sul web, infatti, si legge che il dottor Nowzardan ha ammesso che Melissa ha pochissime possibilità di continuare a vivere. Il suo peso, piuttosto eccessivo, e la sua altezza potrebbero compromettere seriamente la sua vita. Cosa ne pensi?

Lascia un commento