Eleonora Pedron, il drammatico errore che le ha rovinato la vita: “la parte del corpo da curare era un’altra”

Eleonora Pedron dichiara di aver subito un trauma a causa di un incidente che l'ha colpita in passato.

Eleonora Pedron è un'ex modella, showgirl e conduttrice italiana famosa per aver vinto il titolo di Miss Italia 2002.

La donna inizia la sua scalata verso il successo partecipando al concorso di Miss Italia a 1999, come Sasch Girl Model Domani Veneto, non arrivando tra le prime classificate.

Nel 2002 torna al concorso di bellezza, ottenendo il titolo di Miss Italia nell'edizione condotta da Fabrizio Frizzi e con i presidenti di giuria artistica Raimondo Vianello e Sandra Mondaini.

Dal 2003 al 2004 ha ricoperto il ruolo di meteorina per Meteo 4 per il Tg di Emilio Fede e nel 2004 è diventata corrispondente insieme a Gloria Bellicchi per Fornelli in una crociera condotta da Davide Mengacci.

Nel 2006 è stata tra le protagoniste del film "Vita Smeralda" di Jerry Calà e nel 2007 ha partecipato come concorrente alla seconda edizione di Notti sul ghiaccio diretta da Milly Carlucci, classificandosi al quinto posto.

Nel 2008 torna a lavorare con Mengacci per Fornelli in piazza sempre su Rete4 e presta il volto per la sit-com I miei medici, interpretando l'infermiera Nora al fianco di Giobbe Covatta ed Enzo Iacchetti.

Dopo altre esperienze di recitazione, nel 2013 sale sul palco del Festival di Sanremo per presentare Modà al concorso canoro.

Dopo essere stata sentimentalmente legata a Max Biaggi dal quale ha avuto due figli, dal 2019 è al fianco dell'attore torinese Fabio Troiano.

Eleonora Pedron, il grave incidente e la terribile scoperta 

Nel maggio 2002 la donna e il padre sono stati vittime di un incidente stradale in cui l'uomo ha perso la vita.

" Ci sono ferite nel cuore che non si rimarginano mai. " - ha detto l'ex Miss Italia " Cambiano colore, in tensione, ma rimangono lì, immobili, tanto che, con il tempo, impariamo a tenerle con noi. Anche adesso, quindi, devo fare i conti con una ferita nel corpo che si è aperta contemporaneamente ".

" Sono passati 18 anni, nel frattempo sono diventata donna e madre di due bambini, eppure, se faccio qualche movimento sbagliato, il dolore alla spalla è pronto a tornare, anche se in forma più lieve " - continua la donna - " sono andata dall'ortopedico, mi ha spiegato che la frattura dell'incidente del 2002 aveva causato un trauma cervicale e, nonostante sentissi dolore alla spalla, la parte del corpo da curare era un'altra. Insieme ai farmaci, mi sono state prescritte anche sedute costanti di fisioterapia che, attraverso movimenti ridotti e lenti del collo e della testa, risolvevano quasi completamente questo fastidio. "

Lascia un commento